FUTUROTEXTILES in mostra al Museo del Tessuto di Prato

FUTUROTEXTILES in mostra al Museo del Tessuto di Prato

Appuntamento dal 30 settembre - 13 novembre 2011 al Museo del Tessuto di Prato dove torna la mostra FUTUROTEXTILES. SURPRISING TEXTILES, DESIGN & ART.

Appuntamento dal 30 settembre – 13 novembre 2011 al Museo del Tessuto di Prato dove torna la mostra FUTUROTEXTILES. SURPRISING TEXTILES, DESIGN & ART.

un panorama sui più recenti sviluppi delle fibre e sulle più innovative applicazioni dei tessuti provenienti da aziende, produttori e creativi europei in prima linea nella realizzazione di prodotti tecnologicamente all’avanguardia.

Tessuti interattivi per il tempo libero (MP3 o dati GPS) che possono anche leggere dati per il controllo della salute (temperatura, battito cardiaco); composti tessili capaci di assorbire acqua e rilasciarla gradatamente per una perfetta irrigazione di piante e giardini; T-shirt in grado di idratare la pelle e liberare sostanze cosmetiche; tessuti per sport e lavori pesanti che proteggono da urti e choc imprevisti, adattabili a qualsiasi condizione atmosferica.
E ancora, tessili per l’arredamento d’interni che assorbono le sostanze inquinanti rimuovendole dall’ambiente circostante; maglie d’acciaio e tessili foto luminescenti che possono essere da guida in ambienti molto bui.

Sono solo alcune delle applicazioni ad alto tasso d’innovazione esposte a Futurotextiles. Surprising textiles, design & art, mostra in programma al Museo del Tessuto di Prato (30 settembre – 13 novembre 2011) che unisce scienza, tecnologia e arte all’universo della produzione tessile destinata ai settori dell’ architettura, biotecnologia, medicina, sport, trasporti, elettronica fino all’industria aerospaziale.
Un panorama dettagliato sui più recenti sviluppi delle fibre e le più innovative applicazioni dei tessuti, al di fuori dell’ambito tradizionale della moda, provenienti da aziende, produttori e creativi europei in prima linea nella realizzazione di prodotti tecnologicamente all’avanguardia.

Il percorso prende il via dall’area ludico-pedagogica, per permettere ai visitatori di approfondire la conoscenza dell’intero universo del tessile e della sua specifica terminologia, con la possibilità di toccare e confrontare trame, filati, stoffe comprendendo la differenza tra quelle di origine naturale a quelle artificiali e sintetiche, grazie a postazioni organizzate come piccoli laboratori didattici.

Si succedono le proposte pensate per gli interni delle abitazioni (Hometex), quelle futuristiche di giovani fashion designer (Clothtex), i nuovi materiali tessili compositi destinati al settore dei trasporti (Mobiletex) e i progetti architettonici che integrano l’uso del tessuto (Buildtex). Fino ai tessuti ad alta performance protettiva (Protex) e quelli innovativi destinati all’agricoltura e alla medicina (Geotex e Medtex).

Ma in  più, a Prato, saranno esposti i prodotti tessili ad alto contenuto tecnologico sviluppati da aziende del distretto tessile pratese che da tempo hanno fatto della ricerca, volta a nuovi ambiti più tecnici e specialistici, un punto fermo della loro eccellenza produttiva.

Sono fibre chimiche performanti prodotte per capi d’abbigliamento destinati all’outdoor, allo sport e all’antinfortunistica come il Prolenx, tessuto di nuova generazione studiato per proteggere dal contatto con il metallo incandescente e che, più leggero e completamente traspirante, è in grado di ridurre l’affaticamento causato dal calore.
O le particolari applicazioni nel settore del geotessile che fanno del tessuto una vera e propria materia costruttiva, come dimostrano gli isolanti termici-acustici prodotti a base di fibra di Kenaf, vegetale ad alto rendimento, biodegradabile al 100% e completamente riciclabile.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy