Ha voglia di sentirsi libera e allo stesso tempo affascinante e femminile, la donna Kallisté dell’autunno/inverno 2007-2008. Il risultato è quello di una collezione esuberante, quasi imponente, fatta di materie lucenti, di specchi e riflessi, come la vernice, la plastica e le pietre.

Anche i materiali “tessili” sono usati in maniera anti-tradizionale,quasi a voler decisamente definire la forma del piede. La sperimentazione coinvolge le fantasie, portando la  classica calzatura a punta a destrutturarsi e ricomporsi, poi, tra seducenti tronchetti e stivali avvolgenti.

Una continuità stilistica accompagna la donna Kallisté dal giorno alla gran sera; la collezione percorre con glamour la giornata: dalle ballerine a punta semi-quadrata alle decoltèe dai tacchi vertiginosi e dai tronchetti realizzati con plateau interno a stivali travolgenti e provocanti.

Pietre, fibbie fanno da cornice ad una collezione in cui, oltre alla forma, anche i materiali sono stati definiti con estrema riflessione.

Ecco a voi, allora, un tripudio di vernice (incantevole il grigio fango) di vitello, di stampati, in cui emerge il “cool” disco nero, di pony e di pitone, nei modelli più importanti.

Categorie: Scarpe Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: