All’attrice indiana Preity Zinta è stato consegnato il premio “World Diamond Group Platino Award per l’amicizia tra i popoli”

La scultura in platino, marmo e diamanti puri

All’attrice indiana Preity Zinta è stato consegnato il premio “World Diamond Group Platino Award per l’amicizia tra i popoli” simboleggiato alla Mostra del Cinema di Venezia, dove è esposto, dal bellissimo “Ulivo Bianco”, scultura di marmo, platino e diamanti di valore inestimabile, assicurato dai Lloyd’s di Londra per alcuni milioni di euro. Il riconoscimento celebra anche il decimo anniversario della fondazione del Premio Kinéo Diamanti al Cinema.

World Diamond Group ha istituito un premio che è stato assegnato a Venezia durante la 68^ Mostra del Cinema, nell’ambito dell’evento Kinéo “Diamanti al Cinema”, a sottolineare il suo credo nell’arte come mezzo privilegiato per instaurare veri e duraturi rapporti di amicizia tra i popoli.

Il riconoscimento “World Diamond Group Platino Award per l’amicizia tra i popoli” è stato consegnato all’attrice indiana Preity Zinta che si è impegnata nell’opera di armonizzazione e pacificazione tra i popoli di diverse culture, contribuendo in tal modo alla missione di World Diamond Group di favorire, attraverso la bellezza e il credo nell’amicizia tra le genti, il formarsi di una cultura e una civiltà che producano nel tempo pace e benessere.

Il Premio è simboleggiato da una scultura, “L’Ulivo Bianco”, nato da una ricerca di purezza, creato dall’artista e teologo Agatino Cappella, Direttore Artistico della World Diamond Group.  È composto da un blocco di marmo di Carrara scolpito a mano che rappresenta il tronco dell’albero, rami e foglie con 3333 grammi di platino, da 3003 diamanti, dei quali 2503 diamanti taglio marquise per 333 Carati e 500 diamanti per 33 Carati con un nuovo taglio brillante a 82 faccette chiamato Dluce, per un totale di 366 carati.

L’opera che non ha precedenti nella storia dell’arte è stata realizzata, sotto la direzione dell’artista Agatino Cappella nella Fabbrica di Roberto Casarotto Snc, nella quale è stata eseguita la fusione e la lavorazione del platino ed è assicurata dai Lloyd’s di Londra per alcuni milioni di euro. Dopo la Mostra del Cinema di Venezia, l’Ulivo Bianco sarà esposto a Palazzo Lascaris a Torino, prima di iniziare un tour mondiale, in altre prestigiose sedi.
Perché l’ulivo? L’ulivo è un albero che raggruppa varie culture del mediterraneo, ed è diffuso in diversi paesi del mondo.

Da sempre è simbolo della pace e della luce, il suo olio è uno dei principali alimenti dei popoli del mediterraneo e, di recente, anche del resto del mondo. Questi simboli sono stati resi visibili grazie al platino, metallo bianco prezioso per eccellenza, espressione di purezza, di incorruttibilità e di eternità; grazie ai diamanti, espressione di luce anch’essa eterna; e grazie al marmo, espressione di un nuovo Rinascimento italiano. Un vero e proprio inno alle donne del nostro tempo, che, poste di fronte a scelte importanti, mantengono intatto il credo nei valori e nella qualità.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy