Sempre piu' operatori internazionali a MI Milano pret-a-porter

Sempre piu’ operatori internazionali a MI Milano pret-a-porter

Chiude oggi, con 8.196 operatori (+ 6 % rispetto all’edizione settembre 2010), MI Milano pret-a-porter. In netta crescita gli operatori internazionali con incrementi a due cifre per gli operatori provenienti dal bacino delle ex repubbliche baltiche, Estremo Oriente con in testa Korea e Giappone e una sostanziale tenuta del mercato europeo con il ritorno dei compratori inglesi e tedeschi.

Chiude oggi, con 8.196 operatori (+ 6 % rispetto all’edizione settembre 2010), MI Milano pret-a-porter.

In netta crescita gli operatori internazionali con incrementi a due cifre per gli operatori provenienti dal bacino delle ex repubbliche baltiche, Estremo Oriente con in testa Korea e Giappone e una sostanziale tenuta del mercato europeo con il ritorno dei compratori inglesi e tedeschi.

In calo gli operatori italiani che hanno concentrato la loro presenza nella giornata di domenica.

MI Milano pret-a-porter ha presentato 240 collezioni per la prossima primavera estate 2012 riservando particolare attenzione ai marchi emergenti che si caratterizzano per ricerca e creatività, protagonisti dell’area The Hothouse.

Tra le novità di quest’anno il progetto  dedicato ai nuovi talenti MI Pap+  che ha esordito con Kiton, storico brand italiano e la presenza dello special projectdi Victoria Bartlett,VPL.

Si confermano molto apprezzate anche l’area dedicata al beachwear e l’evento Collisions, giunto alla sua terza edizione.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…