Il vizio del Casinò online? Giocano soprattutto universitari e operai

I casinò online attraggono senza dubbio un’utenza trasversale.

I casinò online attraggono senza dubbio un’utenza trasversale, i cui appassionati non sono identificabili per età, sesso o estrazione sociale. E’ invece possibile individuare le categorie professionali che contano al loro interno un numero di affezionati dei giochi online maggiore rispetto alle altre. Una ricerca firmata da NetBet, Poker Room e Casinò Online, ha cercato di determinare le professioni che più si dedicano al gaming in rete.

Le variabili che incidono su questo aspetto sono molteplici: innanzitutto – data la natura del mezzo utilizzato – la dimestichezza con la tecnologia, ma anche la disponibilità di tempo libero, e naturalmente, le aspettative nei confronti del gioco. C’è chi gioca per divertimento chi per vivere l’adrenalina del gambling, chi per curiosità, e naturalmente anche chi passa il proprio tempo sui siti di gaming nella speranza di vincere del denaro.

Al primo posto per quanto riguarda le professioni troviamo i lavoratori manuali, che rappresentano il 24% del totale dei players, e che sempre più spesso scelgono di rilassarsi giocando in rete. Tra l’altro la diffusione sempre maggiore di connessioni internet a banda larga e dei vari pc e device mobili contribuisce a portare anche i giocatori meno avvezzi alle tecnologie a preferire il gaming online rispetto ad altri passatempi.

All’identikit del giocatore ideale risponde invece in pieno la categoria degli studenti universitari, che rappresentano il 19% dei giocatori. Grazie alla loro maggiore dimestichezza con internet, pc e siti di e-commerce, sono i più portati a passare i momenti liberi tra un esame e l’altro davanti al monitor con roulette e Black Jack.

Anche gli impiegati non sono da meno, una volta usciti dagli uffici i giocatori appartenenti a questa categoria passano al pc in media almeno un’ora a settimana, e rappresentano il 21% del bacino dei players. Con il 19% di rappresentanza troviamo poi i lavoratori autonomi, che grazie anche alla flessibilità dei propri orari, riescono più facilmente a trovare dei ritagli di tempo per giocare online. Nondimeno imprenditori e dirigenti si dedicano spesso e volentieri ai casinò online, e rappresentano, insieme, il 17% dei gambler.

“Le cifre evidenziano un sostanziale equilibrio, il che testimonia la grande popolarità del gaming in tutti i segmenti della popolazione italiana, che ora grazie alla diffusione dei casinò in rete ha la possibilità di giocare in qualsiasi momento, orario e luogo” osserva lo staff di NetBet.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy