A settembre Pisa si trasforma in una città palcoscenico

A settembre Pisa si trasforma in una città palcoscenico

Cultura: A settembre Pisa si trasforma in una città palcoscenico La manifestazione si chiama P.I.S.A. un acronimo che sta per percorsi, itinerari, sapori, arte,

A settembre Pisa si trasforma in una città palcoscenico

La manifestazione si chiama P.I.S.A. un acronimo che sta per percorsi, itinerari, sapori, arte, ovvero un calendario di eventi da vivere e condividere  che la città toscana offre dal prossimo settembre a febbraio 2012 ai cittadini e ai turisti di tutto il mondo. Il programma è ricchissimo e vedrà coinvolti, in un’unica rete di manifestazioni, tutti gli enti culturali, artistici ed enogastronomici della città di Pisa e del territorio.

Quattro le aree tematiche che raccolgono eventi, mostre, concerti e spettacoli teatrali: i Percorsi dedicati alla natura, allo sport, all’editoria; gli Itinerari che presentano una serie di “passeggiate tematiche” ispirate ad alcuni luoghi storici e paesaggistici della città; i Sapori con il calendario degli eventi enogastronomici e le manifestazioni dedicate, ed infine l’Arte che presenta al pubblico la straordinaria mostra sul genio di Picasso (Palazzo Blu e altre sedi museali della città), numerose mostre culturali e le stagioni del Teatro Verdi.

Tra i tanti appuntamenti ricordiamo, per quanto riguarda i Percorsi le Terme di Bagni di Pisa, all’interno del Palazzo Granducale dei Lorena a San Giuliano Terme e nei centri termali di Casciana Terme e Villa Borri, nel cuore della Valdera e della campagna toscana. Tra gli Itinerari la visita guidata a Piazza dei Miracoli con ingresso alla Cattedrale ed al Battistero, e inoltre il Galileian Tour, che da Piazza della Repubblica, di fronte alla casa natale di Galileo Galilei, parte per una visita guidata di Pisa lungo i luoghi e storie legate alla vita del grande scienziato pisano.

Infine per Pisa Arte i Concerti della Normale, in particolare la stagione 2011-2012  si aprirà il prossimo 18 ottobre con European Union Baroque Orchestra Enrico Onofri “Archi in Battaglia”.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy