Una pausa gastronomica per Silvio Orlando

Una pausa gastronomica per Silvio Orlando

Silvio Orlando ha inaugurato la nuova stagione teatrale di Bellinzona e, sulla via del rientro, una sosta appetitosa al Crotto del Sergente di Lora. I

Silvio Orlando ha inaugurato la nuova stagione teatrale di Bellinzona e, sulla via del rientro, una sosta appetitosa al Crotto del Sergente di Lora.

Ieri a pranzo infatti l’attore, in scena con il suo nuovissimo spettacolo “Il nipote di Rameau” di Denis Diderot, non ha perso l’occasione per una pausa gastronomica.

Arrivato con alcuni amici a pranzo, non si è fatto mancare proprio nulla. Una degustazione completa di tanti sapori lariani, dal coniglio di Carmagnola, al risotto allo zafferano con polvere di liquirizia e petto d’oca affumicato, fino al filetto di vitello con finferli e tartufo nero.

A conorare il pasto una coppa all’amaretto. Al termine del lauto pasto qualche battuta con gli ospiti.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy