SFILATE

Cerca
Close this search box.

I peccati capitali? Adesso sono otto, una mostra a Torino

A Torino la galleria Zabert, da oggi 2 novembre al 24 dicembre prossimo, presenta la personale di Dario Ghibaudo dal titolo “I peccati capitali sono otto–Museo di Storia Innaturale–Sala XV”

“I peccati capitali sono otto–Museo di Storia Innaturale–Sala XV”;A Torino la galleria Zabert, da oggi 2 novembre al 24 dicembre prossimo, presenta la personale di Dario Ghibaudo dal titolo “I peccati capitali sono otto–Museo di Storia Innaturale–Sala XV”; le opere rientrano nel concetto, concepito dall’artista nel 1990, di Museo di Storia Innaturale, un progetto work in progress che si è sviluppato negli anni seguendo un percorso a sale museali ognuna delle quali dedicata a un diverso campo d’indagine ironico – scientifica.

In galleria sono esposti tappeti da preghiera, realizzati con una sofisticata tecnica di riproduzione, che esaminano i sette vizi capitali di tradizione cattolica ai quali l’artista ha aggiunto un ottavo, il razzismo. Ogni vizio è rappresentato dall’elaborazione digitale dell’immagine di un cervello umano la cui area neurologica interessata dalla funzione di ciascun vizio, è stata evidenziata con una diversa colorazione. L’indagine neurologica suggerisce come i vizi siano parte delle funzioni mentali di ciascun essere umano, indipendentemente dalla confessione professata.

Viene quindi focalizzata l’attenzione su un tema universale, rappresentando i vizi della tradizione cattolica su antichi tappeti da preghiera di tradizione islamica.

Galleria Zabert, Piazza Cavour, 10 – Torino, telefono 011-8178627

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Gestione cookie