fiorello

Countdown: lunedì torna sua maestà Fiorello (trema la Marcuzzi e il suo GF12)

Torna Fiorello, in onda dal 14 novembre su RaiUno per quattro settimane dal Teatro 5 di Cinecitta'. Sullo showman puntano tutti in Rai, adesso più che mai.

fiorelloCountdown: lunedì torna sua maestà Fiorello (trema la Marcuzzi e il suo GF12)

Torna Fiorello, in onda dal 14 novembre su RaiUno per quattro settimane dal Teatro 5 di Cinecitta’. Sullo showman puntano tutti in Rai, adesso più che mai. La Rai in generale e RaiUno in particolare sono sotto scacco come ascolti. Serve un toccasana, qualcosa di strabiliante e miracoloso. Lui, Fiorello è l’uomo giusto per questo lavoro.

Il nuovo show di Fiorello si chiama ‘Il più grande spettacolo dopo il weekend’. Ad aiutarlo nell’impresa saranno in tanti, i migliori, un parterre de rois da far invidia a qualunque showman. C’è Roberto Benigni, i Coldplay, Michael Bublè, Roberto Bolle, Elisa, Negramaro, Jovanotti, suo fratello Beppe, Caparezza, il campione di tennis Novak Djokovic e Giorgia.

Con gli ospiti Fiorello realizzerà duetti e ‘cazzeggi’, ma canterà anche quattro classici, il primo sarà “Se telefonando”. I quattro appuntamenti dovrebbero costare 12 milioni di euro, e il compenso del protagonista per ognuno dovrebbe aggirarsi sui 300mila euro:

La messa in onda di lunedì’ nasce dalla consapevolezza che la platea della tv generalista sia ormai profondamente mutata: “Quando andavo in onda di sabato, mi capitava spesso che mi dicessero ‘Pazienza, ti registro perchè vado fuori per il week-end’”.

La concorrenza schiera il «Grande fratello»: “Una parodia sarebbe banale e fuori luogo, magari invece faremo un “in bocca al lupo” ad Alessia Marcuzzi”, ha spiegato sportivamente Fiorello.  La sensazione però è un’altra e cioè che la brava Alessia sia un po’ preoccupata dell’arrivo di Fiorello. Dopo aver perso due volte con la fiction di RaiUno sembra quasi impossibile che il GF12 riesca a superare in ascolti lo show di uno degli artisti più amati dal pubblico italiano, che tra l’altro manca da tempo dal piccolo schermo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy