Fiat, lo spot sexy piace ai social network

Fiat, lo spot sexy piace ai social network

Piace ai navigatori del web l’ultimo sexy spot targato Fiat per promuovere la nuova Fiat 500 Abarth 2012.

Fiat, lo spot sexy piace ai social network Piace ai navigatori del web l’ultimo sexy spot targato Fiat per promuovere la nuova Fiat 500 Abarth 2012.

Intitolato ‘Seduction’, è in effetti un 60 secondi destinato proprio ai social network che  ha già totalizzato un milione di visualizzazioni su YouTube in una sola settimana. Senza mai essere stato trasmesso dalle reti televisive tradizionali o via cavo, si è diffuso su internet conquistando l’attenzione globale.

Nello spot una modella sensuale e attraente rappresenta le caratteristiche esclusive della Fiat 500 Abarth e mostra ciò che accade a chi si imbatte per la prima volta in questo veicolo sportivo. Il messaggio finale è: ‘Fiat 500 Abarth: impossibile dimenticare la prima volta che ne vedi una’.

La nuova campagna digitale realizzata in collaborazione con il Richards Group, ha fatto il suo esordito all’edizione 2011 del salone dell’automobile di Los Angeles davanti a centinaia di giornalisti. “Il marchio Fiat – ha dichiarato Olivier Francois, Responsabile del marchio Fiat e Chief Marketing Officer, Chrysler Group LLC – è felicissimo di sapere che lo spot ha attirato l’attenzione di tantissime persone in tutto il mondo”.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy