Belen Rodriguez con Elisabetta Canalis a Sanremo

Belen Rodriguez lascia l’agente Lucio Presta

In questi giorni circola la notizia di una separazione clamorosa tra due personaggi: Belen Rodriguez l'agente dei vip Lucio Presta.

Belen Rodriguez con Elisabetta Canalis a SanremoIn questi giorni circola la notizia di una separazione clamorosa tra due personaggi: Belen Rodriguez e il (super) agente dei vip Lucio Presta. Stando alle notizie diffuse da varie riviste di gossip, infatti, i due non collaboreranno più insieme.

Il motivo per cui le strade professionali dei due si siano separate non è ancora ben chiaro: di certo, complice è stata l’esposizione mediatica avuta, suo malgrado, dalla showgirl negli ultimi tempi.

E’ risaputa la discrezione con cui Presta tratta i suoi “clienti”, e per quanto con Belen si tratti di un’assistita d’oro, la notizia della gravidanza e dell’aborto spontaneo hanno sbattuto sulle prime pagine dei rotocalchi scandalistici la ragazza Argentina. Per non parlare poi del polverone, non ancora dimenticato, legato alla diffusione di un suo video hard in rete, cortesia di un suo ex ragazzo. Quest’ultima vicenda è stata legata ad un calo di immagine non indifferente per Belen.

Ultima, ma non ultima, la vicenda legata al matrimonio dell’agente con Paola Perego. Presta pare abbia invitato la showgirl a partecipare alla cerimonia delle nozze ad una sola condizione: che lei lasciasse a casa il suo “compagno”, Fabrizio Corona.
Che l’agente non abbia mai digerito la love story vissuta a colpi di copertine tra Belen e il “ragazzo cattivo”, era cosa già ben nota.

Causa quindi un periodo di stress, in cui la ragazza ha cercato di rialzarsi dopo l’aborto spontaneo, è avvenuta la rottura completa. D’altronde, per un agente che ha sottomano assistiti quali Bonolis, Antonella Clerici e addirittura Roberto Benigni, un’impostazione dei rapporti che esula dal gossip è fondamentale ai fini lavorativi.

Ma questo, Belen sembra averlo non capito, decidendo di continuare la sua strada da sola.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy