I regali di Natale? Non c’è dubbio, quest'anno si fanno online.

Regali di Natale: per un milione e mezzo di italiani online unico canale di acquisto

Regali di Natale: per un milione e mezzo di italiani quello online sarà l’unico canale di acquisto.

Regali di Natale: per un milione e mezzo di italiani quello online sarà l’unico canale di acquisto.

I regali di Natale? Non c’è  dubbio, quest’anno si fanno online.

Nonostante la morsa della crisi si faccia sentire sui budget destinati ai doni, non sembra esserci dubbio su quale sarà il canale d’acquisto privilegiato per i navigatori italiani: uno su cinque, ovvero, il 37% degli acquirenti online, in soldoni quasi cinque milioni di individui, li acquisterà sul web. Addirittura per un milione e mezzo di italiani quello online potrebbe addirittura essere l’unico ed esclusivo canale di acquisto. È quanto risulta da una ricerca condotta da Human Highway in collaborazione con Netcomm – Consorzio del Commercio Elettronico Italiano sulle previsioni di acquisto per le prossime festività. Spiega Roberto Liscia, presidente di Netcomm: Roberto Liscia, presidente di Netcomm:“In uno scenario economico stagnante il 2011 si è caratterizzato come un anno di forte crescita dell’eCommerce: nella coscienza collettiva delle imprese, i clienti sono diventati il vero valore patrimoniale da salvaguardare e rafforzare, valorizzando tutti gli strumenti a disposizione, vecchi e nuovi”.“Per avere un’idea del mercato di riferimento – aggiunge Giacomo Fusina, Ceo di Human-Highway – basti pensare che in Italia gli utenti internet attivi tra i 18 e i 64 anni si aggirano intorno ai 26 milioni. Di questi, il 50,9% – 13,1 milioni di individui – ha fatto un acquisto online almeno 1 volta nella vita, il 34,2% – 8,8 milioni di individui – ne ha fatto almeno uno negli ultimi tre mesi mentre gli acquirenti detti «abituali» si attestano intorno al 20,2% con 5,2 milioni”. Rispetto alle topologie di prodotto acquistate online, dall’analisi effettuata sugli acquisti degli ultimi tre mesi, i biglietti di viaggio risultano ancora i più gettonati (16,8%). Seguono capi di abbigliamento (12,4%), libri (9,2%), computer o periferiche (9,1%) e ricariche telefoniche (7,6%). Dal 6% in giù per soggiorni vacanze, accessori, cosmetici, telefonini, musica e dvd, software/Apps, biglietti per cinema/teatro/eventi. Fanalino di coda, infine, Stampe&Foto e Giocattoli (1.7%).

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy