Il design che ha fatto tendenza nel 2011

Il design che ha fatto tendenza nel 2011

Design: Come ha fatto Made In Design che, ha stilato una carrellata di prodotti che a livello europeo sono stati i più apprezzati dai loro utenti nel corso del 2011.

Il design che ha fatto tendenza nel 2011All’inizio di un nuovo anno spesso accade che ci si chiede che cosa ha contraddistinto quello che abbiamo appena archiviato.

Come ha fatto Made In Design che,  ha stilato una carrellata di prodotti che a livello europeo sono stati i più apprezzati dai loro utenti nel corso del 2011.

Pezzi di designer divenuti ormai dei classici che hanno segnato l’anno scorso… Un follow-up per tutti gli appassionati di design!

Molti sono gli oggetti in questione, tra questi spiccano la rivoluzionaria sospensione Aplomb, design Lucidi e Pervere per Foscarini, che utilizza il cemento con uno spirito ed una tecnologia del tutto innovativi.

La poltrona Fatboy the Original, creata da Jukka Setälä,  in grado di adattarsi a tutte le situazioni, perfetta anche come materasso per un pisolino, solo il ragionier Fantozzi non riusciva a sedersi.

O ancora il portarifiuti Ovetto Recycling Bin, che ospita tre diversi contenitori per la raccolta differenziata, design Gianluca Soldi, esposto al London Design Festival e selezionato per partecipare alI’ICFF di New York, la libreria Bookworm, design Ron Arad per Kartell, in grado di flettersi e modellarsi nella forma desiderata, la seduta disegnata da Ronan & Erwan Bouroullec per Magis, Steelwood, che abbina il massello di faggio naturale alla lamiera di acciaio verniciato con resina epossidica.

Oggetti, come comunica la sede italiana di Made in Design, acquistati soprattutto nel nord Italia. In particolare nella seconda metà del 2011 è stata Milano – che si conferma “capitale” del design – a trascinare la Lombardia , seguita da Emilia Romagna, Veneto e Marche.  La Puglia è la migliore del sud. A livello di città, oltre alla già citata Milano, spiccano Roma, Torino e Ancona.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy