Per non dimenticare: nel ricordo delle vittime dell'Olocausto

Per non dimenticare: nel ricordo delle vittime dell’Olocausto

La Shoah 27 gennaio: il Giorno della Memoria. Per sapere, per non dimenticare e per scegliere la giustizia, la tolleranza e la pace.

Per non dimenticare: nel ricordo delle vittime dell'Olocausto

“La Shoah 27 gennaio: il Giorno della Memoria. Per sapere, per non dimenticare e per scegliere la giustizia, la tolleranza e la pace.”

Il Giorno della Memoria è internazionalmente fissato al 27 gennaio per commemorare le vittime del nazismo, fascismo, dell’olocausto e di coloro che persero la vita per proteggere i perseguitati e vede ogni anno un fiorire di manifestazioni ed eventi per non dimenticare gli orrori di quegli anni.

Ogni città ha in programma per quella data o per più giorni consecutivi commemorazioni delle vittime della follia che negli anni ’30 e ’40 serpeggiò in tutta Europa.

Vediamo le manifestazioni più importanti previste per il 27 gennaio. Insieme, per non dimenticare Mai.

A TORINO
Al Museo diffuso della Resistenza inaugurazione della mostra “Qui non ci sono bambini. Infanzia e deportazione” con i disegni di Thomas Geve deportato a 13 anni che disegnò, subito dopo la liberazione, sul retro dei formulari delle SS i suoi ricordi della prigionia.
Spettacolo “Sorelle” tratto dall’opera di Lia Levi alla Casa del Teatro dei Ragazzi.

A MILANO
Presentazione del video “Testimoniare oggi” collezione di testimonianze della Shoah alla Casa della Cultura.
Alla Loggia dei Mercanti lettura di testimonianze di deportati.

A UDINE
Mostra “Anne Frank, una storia attuale” fino al 12 febbraio a Palazzo Morpugo

A TRIESTE
Al Teatro Instabile presentazione del documentario “La forza del destino. Ondina Peteani: una vita per la libertà”.

A VENEZIA
Mostra “Progetto eutanasia: sterminate i disabili” alla Casa della Memoria.

A CARPI (MO)
Mostra sui lager nazisti in Italia al Palazzo ex Poste.

A FIRENZE
Mostra “Il processo Eichmann” allo Spazio SUC delle Murate

A ROMA
Al Teatro Due spettacolo “Erinnerung” la shoah attraverso la voce di due donne anziane.
Al salone centrale del Vittoriano mostra “I ghetti dei nazisti”.

A CAMPAGNA (SA)
Inaugurazione opere d’arte per il Museo della Memoria per ricordare gli ebrei che qui furono internati.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy