Pitti Filati: è di scena il top della filatura per maglieria

Pitti Filati: è di scena il top della filatura per maglieria

Con Pitti Filati, in scena da oggi fino al 27 gennaio, a Firenze si conclude il mese dedicato a Pitti Immagine.

Pitti Filati: è di scena il top della filatura per maglieria

Con Pitti Filati, in scena da oggi fino al 27 gennaio, a Firenze si conclude il mese dedicato a Pitti Immagine. Un appuntamento internazionale immancabile per gli addetti ai lavori, per tutti quelli che vogliono assistere all’anteprima mondiale primavera/estate 2013 delle collezioni di filati per maglieria. Nella consueta location, la Fortezza da Basso è possibile visitare gli 87  marchi, di cui 17 provenienti dall’estero di questa settantesima edizione. Il tutto su una superficie espositiva di 20.000 metri quadrati.

Tra i nomi nuovi e i rientri a questa edizione Filartex (Italia), Monticolor (Italia), Hasegawa (Giappone), Selcuk Iplik (Turchia) all’interno di Pitti Filati; e nella sezione Fashion at Work, Cmykol (Italia), Trend Emotions (Italia), Stylesight (Gran Bretagna), e Meilian Handpainting (Cina).

Un appuntamento sentito e apprezzato da tutti i buyer e designer del mondo come dimostrano i numeri dell’ultima edizione invernale: oltre 4.000 i compratori, dei quali 1.500 (43% del totale) i buyer provenienti dall’estero, con mercati di riferimento come Germania, Gran Bretagna, Francia, Svizzera, Stati Uniti, Spagna, Giappone, Olanda, Turchia, Russia, Svezia e Hong Kong.

Da sempre laboratorio di ricerca, ma anche osservatorio per le nuove tendenze del lifestyle globale, all’interno di Pitti Filati si evolve ulteriormente la struttura e il layout dello Spazio Ricerca e dell’area Fashion at Work, con 19 espositori, fulcro di tutte le espressioni legate alla creativita’.  Osservatorio sperimentale dove vengono analizzate e lanciate le tendenze, lo Spazio Ricerca di Pitti Filati 70 esplora con FUTURURAL, il rapporto tra l’uomo e l’ambiente rurale. La campagna diventa un grande banco di lavoro da preservare, dove coltivare nuovi spunti e nuove idee. Un nuovo percorso con spazi speciali in Fortezza dedicati a progetti e collezioni basate sulla “creatività del rurale”.

Il tema-guida delle manifestazioni di Pitti Immagine di gennaio 2012, It’s Graphics Now!: un tributo alla comunicazione visiva e al suo inscindibile ruolo nel tradurre in segni, forme e sensazioni il nostro presente. A raccogliere la sfida sono 14 giovani graphic designers internazionali – selezionati da Giorgio Camuffo – chiamati ad esprimere il loro sguardo sul futuro attraverso una parola, che tradurranno in un logo, che viene messo in scena con uno speciale allestimento nel piazzale della Fortezza da Basso.

Infine tra le novità di Pitti Filati 70 troviamo E-PITTI.COM, una versione virtuale dei saloni di Pitti Immagine, per la prima volta estesa anche a Pitti Filati, con una selezione di marchi, permetterà ai compratori di prolungare l’esperienza della fiera e agli espositori di moltiplicare le opportunità di contatti.
di Iva Oberto.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy