Le mille sfumature del bianco per la primavera 2012 di Luigi Borbone

Il pittore norvegese Odd Nerdrum per la primavera di Luigi Borbone

Le mille sfumature del bianco per la primavera 2012 di Luigi Borbone, giovane Couturier romano, ha presentato per la prima volta ad AltaRoma AltaModa.

Le mille sfumature del bianco per la primavera 2012 di Luigi Borbone

Le mille sfumature del bianco per la primavera 2012 di Luigi Borbone, giovane Couturier  romano, ha presentato per la prima volta ad AltaRoma AltaModa.

Una collezione che si ispira al mondo dell’arte contemporanea, ai paesaggi glaciali ed isolati raffigurati nelle opere del pittore norvegese Odd Nerdrum.

“Lontana e non solo geograficamente, la Scandinavia è una terra di profonde contraddizioni e laceranti contrasti”- afferma Luigi Borbone – “dominati dalla bellezza struggente di una natura selvaggia e senza pietà, che diviene protagonista di ogni avventura intellettuale degli artisti scandinavi nei confronti della rappresentazione del mistero della vita.”

Luigi Borbone realizza una collezione monocromatica. Le nuance del bianco, abbagliante, luminoso, perlaceo e iridescente accentuano l’espressione di tutti gli spiriti e temi della terra nordica, con tutte le angosce tipiche di quei siderali animi inquieti, assetati di sole ma allo stesso tempo pieni di morte.

La ricerca materica è la chiave di volta. Il designer Luigi Borbone che condivide le istanze della cultura Vegana, realizza una collezione utilizzando tessuti e materiali eco-friendly nel totale rispetto della natura e degli animali.

I tessuti pregiati dell’Alta Moda si piegano alla tecnologia sperimentale dell’ultima generazione.

Lattice trattato con cristalli Swarovski eseguito dai maestri artigiani della Transfermania International di Roma su disegno di Luigi Borbone, Mikado di seta realizzato in laboratorio e fissato con polvere di cristalli Swarovski, lino goffrato, organze in lino e seta, raso duchesse di seta immerso in particolari resine per renderlo impermeabile con all’interno polvere di oro zecchino.

Le creazioni di Luigi Borbone puntano l’accento sul tema del “perturbante e dell’ambiguo”.

Per il giorno Taxedo, camicie rigide, pantaloni dai volumi ampi a vita altissima e abiti che giocano sulla tridimensionalità. Per la sera forme astratte e dinamiche.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy