Alba Parretti è diventata scrittrice.

Alba Parietti sbarca in libreria con la sua autobiografia ‘Da qui non se ne va nessuno’

Alba Parretti è diventata scrittrice. È da ieri in libreria "Da qui non se ne va nessuno" (Monda­dori)

Alba Parretti è diventata scrittrice.

Alba Parretti è diventata scrittrice. È da ieri in libreria “Da qui non se ne va nessuno” (Monda­dori), l’autobiografia fami­gliare della show girl torinese.

Nel libro si rievocano i ricordi di una vita, quelli drammatici, la mamma morente all’ospedale Molinette di Torino, quelli affettuosi, la famiglia materna, colta e raffinata, in stretto rapporto con i Savoia, nonostante le intemerate di zio Angelo, causate dalla sua passione per il travestitismo e dalla sua mito­mania.

E poi c’è la famiglia paterna – il fiore all’occhiello di Alba che quando può la rievoca con fierezza – contadina, comu­nista, antifascista.

Il nonno Antonio che non si toglie il cappello davanti a Musso­lini impedisce al futuro pa­dre di Alba di indossare la divisa da Balilla.E infine c’è lei, Alba, che sin da piccola con­vive con gli sbalzi d’umo­re della mamma affetta da bipolarismo.

La piccina cresce e si fa strada, nel 1976 debutta nell’emittente televisiva subalpina Grp, qualche anno più tardi arriva il successo a Telemontecarlo. Di personaggi famosi Alba ne ha conosciuti tanti nella sua avventurosa vita: Gianni Agnelli, Jac­ques Chirac, Kevin Cost­ner, Jack Nicholson, Gianni Versace, Vasco Rossi, Julio Iglesias, Roman Polanski.

E di amori ne ha avuti ancora di più: Fran­co Oppini (dal quale ha avuto un figlio), il filosofo Stefano Bonaga, l’attore Christopher Lambert, il fi­nanziere Jody Vender. La Parietti racconta tutto questo nel suo libro. Per Lei si tratta della prima prova letteraria.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy