Enrico Nascimbeni e Roberto Vecchioni

Il non-amore ai tempi di Facebook: un libro che scava dentro

L'ultimo libro si Enrico Nascimbeni "Il non-amore ai tempi di Facebook"

Enrico Nascimbeni e Roberto Vecchioni

Sta per arrivare nelle librerie l’ultimo libro si Enrico Nascimbeni “Il non-amore ai tempi di Facebook” con tanto di introduzione firmata da Roberto Vecchioni.

L’autore veronese, che già in passato aveva analizzato “l’amore moderno” in “Non-Poesie – L’amore ai tempi di Myspace”, ora indaga sulle precise differenze dettate dai cambiamenti temporali e dalle mutate esperienze emozionali e sentimentali: le Non-Poesie si trasformano nel Non-amore e Myspace lascia il posto a Facebook.

Così Nascimbeni sceglie di ristampare la raccolta poetica pubblicata nel 2009, aggiungendo nuovi componimenti e rivisitando i vecchi.

Il 17 febbraio prossimo, in occasione di una Conferenza Stampa al Teatro Ariston, il libro, edito da Rupe Mutevole Edizioni nella collana La Quiete e L’inquietudine, sarà presentato ufficialmente alla stampa.

Nascimbeni ha scelto la manifestazione canora più importante d’Italia per il lancio del suo nuovo lavoro, così da sancire il legame fra esperienza musicale e creatività letteraria, che, da sempre, caratterizzano la sua personalità artistica, e affida a Roberto Vecchioni la prefazione del libro e inserendo un suo componimento nella raccolta.

Le storie maledette e trasgressive dell’americano Bukowski e la poesia esistenzialista di Montale rappresentano le principali fonti di ispirazione per l’Enrico scrittore e cantante.

La sua poesia è non-poesia: i suoi componimenti si presentano da subito come semplici riflessioni, senza avere la pretesa di essere considerati alla stregua di testi poetici.  Nascimbeni scrive per sè, per dare voce alle sue emozioni e, nel comunicarle al suo pubblico, rinuncia all’atteggiamento altezzoso e superbo di tanti poeti.

Con “Non-poesie” Enrico dichiara la sua umiltà di fronte alla poesia…con Non-amore manifesta la sua insicurezza di fronte al mistero del sentimento.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy