Nina Zilli

Nina Zilli versus Belen Rodriguez: una questione di spacchi vertiginosi

Lo stile di Nina Zilli Versus Belen Rodriguez: una questione di spacchi vertiginosi.

Nina Zilli

A Nina Zilli non è piaciuto l’abito di Belen, a differenza di tanti italiani che sono rimasti “abbagliati” dal tatuaggio con la farfalla della showgirl, la cantante ha commentato lo spacco vertiginoso senza usare mezze parole “La vita vera è fatta di madri che fanno la spesa, cucinano, studiano, lavorano – ha detto Nina al settimanale Chi – E’ agghiacciante che l’abbia fatto consapevolmente”.

Lei, cantante di carattere, sul palco dell’Ariston ha scelto vestiti colorati, ma impeccabili.

Per tutta la kermesse è stata accompagnata dalle creazioni di Madame Vivienne Westwood, come accessori le magnifiche decollète di Jimmy Choo.

Per la prima serata ha indossato un abito della collezione Red Carpet, con stampe floreali e spalline a sbuffo, passando poi all’abito  di paillettes color oro, con corsetto e profondo spacco laterale della collezione Gold Label AW 11/12, a quello a “sirena” in raso e seta, ceruleo,con corsetto, della collezione Red Carpet per l’ultima serata quando ha cantato “Per sempre”

Senza dimenticare la Scelta per rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest, dove, la Zilli ha indossato un abito in tartan nero e bianco, con corsetto e gonna ampia, della collezione Red Carpet.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy