L'Urlo, il dipinto capolavoro di Edvard Munch

Da Sotheby’s a New York: all’asta un ‘Urlo’ di Munch

L'Urlo, il dipinto capolavoro di Edvard Munch

L’Urlo, il dipinto capolavoro di Edvard Munch (1863-1944) è una delle opere d’arte più celebri al mondo, una vera e propria icona al pari della Gioconda di Leonardo o della Primavera del Botticelli. Alla mostra di Parigi, al Centre Pompidou, aveva fatto notizia la sua assenza. Quattro le versioni di questa’opera (più volte rubate e poi per fortuna regolarmente recuperate): due quelle al Munch-Museet di Oslo; un’altra, sempre a Oslo, ma allocata alla National Gallery of Norway.

Poi c’è quella che Sotheby’s metterà all’asta a New York il 2 maggio considerata una vera rarità, dal momento che è l’unica ancora in mani private, più precisamente fa parte della collezione di Petter Olsen, l’uomo di affari norvegese il cui padre era amico nonché vicino di casa e mecenate di Munch. Logico dunque aspettarsi una cifra da record che, potrebbe tranquillamente superare, secondo gli esperti di Sotheby’s, gli ottanta milioni di dollari.

Alla base di questa quotazione record ci sono diverse considerazioni: L’Urlo è un’immagine riconoscibile che trascende la stessa storia dell’arte. Questa versione dipinta nel 1895 (pastello su tavola, 79 per 59 centimetri) viene tra l’altro messa in vendita in un periodo di rinnovato interesse critico nei confronti di Munch anche perchè nel 2013 si festeggerà il 150esimo anniversario della nascita.

Vista l’importanza dell’opera sono previste una serie di esposizioni che hanno il sapore di vere e proprie mostre «da museo»: e così per gli appassionati di Munch, questo Urlo sarà visibile (prima dell’asta newyorkese dedicata alla Pittura impressionista e moderna) una prima volta nella sede londinese di Sotheby’s (il 13 aprile) e poi in quella di New York, a partire dal 27 aprile.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy