La contestazione animalista alla sfilata di Byblos

Sfilata Byblos Autunno Inverno 2012/13: gli animalisti alla sfilata

La contestazione animalista alla sfilata di Byblos

La contestazione animalista alla sfilata di Byblos

Forti emozioni alla sfilata di Byblos all’interno del Castello Sforzesco.  Largo Cairoli è stata  la cornice della consueta contestazione animalista, appuntamento di ogni settimana della moda che si rispetti.

Mentre sulla passerella sfilava l’Autunno Inverno 2012-13 –  in cui il new classic code dalle proporzioni invertite (la giacca è morbida, i pantaloni alzano la vita e si fermano al polpaccio)  e le lavorazioni e i dettagli diventano protagonisti di una collezione futurista – due contestatrici , approfittando delle uscite di sicurezza aperte per garantire la stabilità del tendone mosso dal vento,  hanno eluso la sorveglianza e hanno fatto irruzione tra le modelle mostrando cartelli di denuncia e di tutela degli animali.

Sulla passerella, pero’ non hanno sfilato capi in pelle.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy