Il Gruppo Tod’s

Il Gruppo Tod’s archivia il 2011 con una crescita a doppia cifra e riconferma Derek Lam

Tod's archivia il 2011 con ricavi e utili in forte crescita e annuncia aumentare il dividendo rispetto a quello dello scorso esercizio.

Il Gruppo Tod’s

Tod’s archivia il 2011 con ricavi e utili in forte crescita e annuncia aumentare il dividendo rispetto a quello dello scorso esercizio.

La società, a cui fanno capo i marchi Tod’s, Hogan, Fay e Roger Vivier, ha terminato l’ultimo esercizio con un fatturato consolidato pari a 893,6 milioni di euro, +13,5 per cento rispetto all’anno precedente. L’utile netto del gruppo si è attestato a 135 milioni, +23,8 per cento rispetto al 2010.

Il Consiglio ha deciso di proporre un dividendo per azione pari a 2,5 euro, in crescita del 25 per cento rispetto a quello dello scorso esercizio. Segno positivo per tutti i marchi, a eccezione di Fay che ha registrato una flessione rispetto all’esercizio precedente del 2 per cento.

Ottimi risultati per il brand Tod’s, in tutte le categorie di prodotto e in tutti i mercati. I ricavi complessivi dell’esercizio 2011 ammontano a 487,5 milioni di euro, con una crescita del 19,8 per cento rispetto all’anno precedente. I ricavi del marchio Hogan ammontano a 280,9 milioni nell’esercizio 2011, con un aumento del 4,7 per cento rispetto all’anno precedente.

Diego Della Valle, presidente e Amministratore delegato del gruppo, ha commentato: “I risultati di bilancio dell’esercizio 2011 hanno confermato la solidità del nostro Gruppo, che ha ulteriormente migliorato la sua già eccellente redditività e ha rafforzato la sua già solida struttura patrimoniale e finanziaria. Abbiamo deciso di proporre all’assemblea di aumentare anche quest’anno il dividendo, sapendo di lasciare comunque al Gruppo tutte le risorse necessarie per continuare la sua storia di crescita e la sua attività di investimento”.

“Sono fiducioso – prosegue Della Valle – che la forza dei nostri marchi e l’eccellente reputazione dei nostri prodotti permetteranno al nostro Gruppo, nonostante il contesto impegnativo, di realizzare una significativa crescita dei ricavi e degli utili anche nel corrente esercizio”. Crescita a doppia cifra in tutte le aree geografiche nell’esercizio 2011, con la sola eccezione del mercato domestico, in cui il gruppo, “in un contesto generale particolarmente difficile”, ha comunque registrato un incremento dei ricavi del 5,5 per cento.

Boom, ma questa non è una novità, in Asia, dove l’incremento del fatturato è stato del 38,1 per cento. Nel resto dell’Europa, i ricavi del ammontano complessivamente a 182 milioni di euro, +11,2 per cento rispetto all’anno precedente (+10 per cento a cambi costanti). Risultati particolarmente brillanti in Germania, Regno Unito e Francia.

Ottimi i risultati del mercato Usa, dove i ricavi del gruppo ammontano a 62,4 milioni di euro nell’esercizio 2011, con una crescita del 17 per cento rispetto all’anno precedente. A cambi costanti, la crescita di questo mercato salirebbe al 21,4 per cento nell’esercizio 2011.

Inoltre il Tod’s ha rilasciato una dichiarazione ansa a seguito delle voci che si sono diffuse su una presunta interruzione della collaborazione tra Tod’s e Derek Lam, dove “la società conferma che il contratto che la lega allo stilista scadrà il prossimo 30/9/2012.
Nel frattempo Tod’s sta valutando alcune opzioni possibili, tenendo conto che, in base ai progetti di sviluppo futuro, il ruolo del Direttore Creativo sarà in Tod’s centrale e sempre piu’ importante.
La scelta sarà quindi orientata verso una figura che abbia grandissimo talento creativo e possa dedicarsi per tutto il tempo necessario al successo del marchio”.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy