Moda: Cecilia Cassini, l’enfant prodige del fashion stile.

Cecilia Cassini, la Baby Stylist che a soli 10 anni aveva già conquistato l’America

Moda: Cecilia Cassini, l’enfant prodige del fashion stile.

Moda: Cecilia Cassini, l’enfant prodige del fashion stile.

Così piccola e già così famosa! Ha solo 12 anni ed è già apparsa sulle riviste di tutta l’America, ha creato una linea di abiti di successo e ha vestito celebrità come Miley Cyrus e Heidi Klum. Di chi stiamo parlando? Di Cecilia Cassini, l’enfant prodige del fashion stile.

Da lunedì 14 maggio alle ore 21.00 su E! Entertainment (Canale 129 di SKY) sarà possibile seguire la vita della più giovane stilista del mondo nel programma E! Special: Confession Of A Fashionette.

Attualmente dodicenne, l’italo-americana CeciliaIl, che ha come idolo Coco Chanel, legge “Vogue” e ama “Il Diavolo veste Prada”, a soli dieci anni aveva già fatto il grande salto dopo essere stata notata da importanti personaggi del jet set ed aver creato diversi abiti per i loro figli.

La sua storia d’amore con la moda inizia sei anni fa grazie alla nonna che l’ha incoraggiata a seguire questa passione, regalandole per il suo sesto compleanno una macchina da cucire. Da quel momento la piccola Cecilia, americana di origini italiane, è stata inarrestabile. Ha imparato in poche lezioni a tagliare e cucire, e ha liberato la sua fantasia creando una serie di abiti per ragazzini della sua età.

Cecilia, appassionata di moda fin da piccolissima, è una stella dell’alta moda per bambini. Nata ad Encino (California), dal giorno in cui ha ricevuto la sua prima macchina per cucire – un regalo per i suoi 6 anni -, non ha mai smesso di creare abiti. Oggi che di anni ne ha (solo) 10, Cecilia è la più giovane fashion designer d’America, e forse anche nel mondo.

La sua moda, definita “Brilliant Kiddie Couture” (ovvero alta moda per i più piccoli), rispecchia quello che tutte le bambine vorrebbero indossare, tanto che nella sua prima sfilata Cecilia ha venduto più di 50 abiti in meno di 3 ore. L’America la definisce un “talento pazzo” perché Cecilia ama sperimentare modelli e colori, e definisce le sue creazioni dei “capolavori”: per lei “ogni abito è unico, proprio come la Monna Lisa”. A differenza di Coco Chanel, però, Cecilia non ha aspettato l’età adulta per creare capolavori e cominciare a fare la differenza. Naturalmente la scuola resta una priorità ma Cecilia ha comunque molto tempo libero per progettare e cucire.

La piccola fashion designer prende ispirazione da persone, cose, luoghi e, soprattutto, come una vera artista, sa ascoltare il suo cuore e lasciarsi guidare dall’immaginazione. Nonostante la tenera età, Cecilia sa bene che con passione e impegno tutto è possibile e spera quindi di essere un modello per tutti i bambini – l’insegnamento è: credere in se stessi e seguire i propri sogni.

La grande esposizione mediatica ha aiutato Cecilia a farsi conoscere in tutto il mondo: la CBS, così come il Los Angeles Daily, sono solo alcune delle testate che hanno dato spazio alla sua storia straordinaria.

Definita da molti una “Eco fashion designer”, fra le caratteristiche dello stile di Cecilia c’è, infatti, il riuso di vecchi vestiti e tessuti che, assemblati in modo insolito e spiazzante, rinascono a nuova vita: “Mi interessa anche salvare il pianeta” – ha dichiarato la baby stylist – “e penso di poter dare una mano riproponendo vecchi tessuti per nuovi capolavori”.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy