Dario Fo e la moglie Franca Rame

Arte: a Milano la storia della satira in 400 dipinti di Dario Fo

Dario Fo espone a Milano ”Lazzi sberleffi dipinti”, una carrellata di quattrocento opere per celebrare il Fo-universo, in un tripudio di colori e stili.

Dario Fo e la moglie Franca Rame

Al Palazzo Reale di Milano espone Dario Fo, titolo: ”Lazzi sberleffi dipinti” (dal 24 marzo al 3 giugno), una carrellata di quattrocento opere (tele di grandi dimensioni, disegni, collage, burattini, maschere e oggetti di scena) che punteggiano le sale del piano nobile del palazzo per celebrare il Fo-universo, in un tripudio di colori e stili.

La mostra si snoda attraverso un percorso ad aree tematiche che ripercorre la storia della satira, dall’antica Grecia ai giorni nostri. Satira come strumento di informazione e di denuncia delle ingiustizie quotidiane. In queste opere i personaggi lodati o messi alla berlina sono quelli piu’ influenti, da Saviano a Berlusconi, dai parlamentari a Marchionne; non meno ridicolizzati i personaggi in cerca di vanagloria.

Un altro tema rappresentato e’ quello sociale, con dipinti che rappresentano lo sbarco a Lampedusa, le guerre africane, la prostituzione minorile e la strage di innocenti in Siria. Ma anche scene di cronaca come gli operai milanesi saliti su delle torri per farsi sentire perche’ hanno perso il proprio posto di lavoro.

Tanti anni fa, Franca Rame, iniziò a raccogliere tutti i disegni di Dario bambino («A soli 10 anni – racconta il premio Nobel per la letteratura – mi divertivo a fare ritratti») e poi divenuto artista, teatrante, istrione del palcoscenico. Franca li ha messi da parte, con estrema cura.«Oggi abbiamo provato a contarli, e i disegni sono circa 15mila», spiega Fo.

Dario Fo ha bisogno di ben poche presentazioni: straordinario uomo di teatro e Premio Nobel per la letteratura nel 1997, è noto anche per il suo impegno sociale. Non tutti però lo conoscono come pittore, nonostante questo linguaggio abbia accompagnato da sempre la sua attività teatrale e l’abbia anzi preceduta.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy