Durante questo fine aprile un po’ instabile in quasi tutta Italia ci siamo trovati spesso ad affrontare giornate incerte: pioverà o no? Per le fashionistas ecco il dilemma…scegliere se indossare un comune impermeabile o un trench.

Quale differenza c’è tra i due? quale fa più tendenza e moda? O semplicemente quale scegliere in tempo di pioggia?

Il trench, è tendenzialmente più elegante, anche se meno resistente all’acqua rispetto all’impermeabile. Certo le sue forme sono più curate e lo rendono perfetto quando c’è un clima incerto, quando il tempo non promette nulla di buono e potrebbe piovere da un momento all’altro.

Ma se piove, anche se si tratta di una leggera pioggerella inglese, allora meglio il classico impermeabile: comodo, pratico e capace di resistere all’acqua.

Il trench, must have di ogni donna, è ormai realizzato in tantissime forme e colori. I prezzi spaziano da quelli piu’ economici (da 40 a 80 euro) fino ai modelli griffati che possono superare tranquillamente le centinaia di euro.

L’impermeabile invece, dalle forme molto più semplici, è più abbordabile e il risparmio è assicurato, il prezzo di un normale impermeabile può essere inferiore anche ai 20 euro ma diciamocelo, non è proprio il massimo in senso di stile e di estetica.

Anche qui però i modelli più raffinati superano tranquillamente i 100 euro. La palette dei colori e delle silhouette è ampia e gioca con tutti gli stili.

Entrambi utili, comodi e pratici, non possono non essere presenti nel guardaroba di una donna chic, pronta ad affrontare il brutto tempo con il sorriso e lo stile, ma che nel cuore spera in ogni istante che torni il sole.
( foto – zalando.it)

Categorie: Moda Donna Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: