"Bravo Charlie" di Florance di Benedetto

Il volo, tra mito e realtà, visto con gli occhi di Florance Di Benedetto

Mostre: la personale di Florence Di Benedetto allestita nel nuovo spazio espositivo D’ARC Rifugio d’arte contemporanea e curata dalla galleria Il Sole Arte Contemporanea.

"Bravo Charlie" di Florance di Benedetto

Florance di Benedetto continua a fare sognare con le sue mostre, percorsi unici dove lasciarsi trasportare dalle emozioni e dalle suggestioni che solo lei riesce a rendere sulla tela.

Artista unica, completa ed empatica, Florance trasmette emozioni e stati d’animo in un crescendo ritmico, come in una melodia perfetta, le sue esposizioni accompagnano, quadro dopo quadro, gli appassionati d’arte in un pentagramma armonico ed onirico.

La mostra ha già una sua magia nel titolo, “Bravo Charlie” dove il volo come mito e realtà rivive negli aerei pronti a decollare di Florence Di Benedetto, appuntamento  venerdì 11 maggio alle ore 18.00, per l’inaugurazione  della personale di Florence Di Benedetto allestita nel nuovo spazio espositivo D’ARC Rifugio d’arte contemporanea e curata dalla galleria Il Sole Arte Contemporanea.

Florence Di Benedetto dedica al tema del volo il suo ultimo progetto artistico, riproducendo su grandi formati la forza espressiva degli aerei prima di librarsi leggeri nel cielo.

L’insieme dei lavori ci invita ad esplorare l’universo seducente delle piste di atterraggio dove le potenti macchine alate sono avvolte in uno scenario ancestrale e insieme futuristico.
Come i pixel di un’immagine digitale, ogni opera è composta da una moltitudine di tessere  che alternano frammenti dell’immagine alle applicazioni di foglia d’argento. Il risultato finale è un’opera che sembra muoversi nella tela grazie al gioco di ombre e riflessi che cambiano al variare dell’illuminazione e dell’inclinazione delle stesse tessere.

“Il volo nei nostri sogni è un desiderio di sublimazione, la ricerca di un’armonia interiore, il superamento dei conflitti. Volare, desiderio di elevarsi per raggiungere una qualsiasi meta…” (Maria Adelaide Marchesoni).

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy