Fabio Valente Mostra

Nel cuore di Bolzano arte e musica si fondono in un percorso sensoriale

Mercoledì, 4 luglio 2012, il Nadamas si trasforma in un ombelico pulsante di creatività con la Mostra Personale di Fabio Valente e l’esibizione musicale di Tatu Rönkkö.

Fabio Valente Mostra

Bolzano si prepara ad un evento di spicco che unisce arte e musica.
Appuntamento Mercoledì, 4 luglio 2012, al Nadamas che per la serata si trasforma in un ombelico pulsante di creatività con la Mostra Personale di Fabio Valente  e l’esibizione musicale di Tatu Rönkkö.

I quadri per l’occasione saranno “numerati” con testi di canzoni, quelle che hanno accompagnato l’artista in questo percorso creativo.

Fabio, Esperto di Marketing e Comunicazione, ha scoperto da sempre l’amore per la pittura, tratti leggeri su tela che si trasformano in perforazioni visive.

La sua è una pittura che scava, che parla all’animo, perchè oltre alla materia arriva al linguaggio dei sensi.
Oltre l’accademismo pittorico per non interrompere la percezione visiva che si consuma in poco tempo: in un breve attimo – eppure ampio abbastanza – quando l’immagine viene filtrata dalla sensibilità dell’individuo.

Ed è in quell’istante infinito, interminabile, che l’arte diventa valore: messaggio puro che tocca le corde più recondite dell’animo.

Nel suo Atelier la tela, bianca e asettica, prende vita e si anima di colore, zone di luce e ombra si alternano in un crescendo dove la fantasia vive in uno spazio circoscritto ma libero, nel presente ma proiettata al futuro.

Forme appena accennate, energie pure, libere…senza contorni, senza confini, senza delimitazioni…

Piccoli tratti leggeri, una grande introspezione, la forza della passione hanno permesso a Fabio Valente di andare oltre, di spezzare quel velo e scoprire le emozioni autentiche oltre gli schemi, oltre la ragione, oltre la logica razionale e qualunquista, e , di coinvolgere chi ama la sua arte in questo “ritmo delle stagioni”.

Ed e’ questa visione profonda che Fabio ha della vita che lo ha portato a scegliere come sottofondo musicale le note Jazz, per antonomasia mix di culture e improvvisazione.

Ad accompagnare la sua mostra saranno  infatti le musiche dei Tatu Rönkkö, la band che dal mondo nordico porta un intelligente mix fatto dijazz, rock e pop alternativo.

Sperimentazione, individualità e voglia di condivisione saranno i protagonisti assoluti della serata, per vivere nuove dimensioni partendo dai sensi.

“Una luce che rompe la monocromia.E da lì si riparte, da un punto senza contorni…” dice Fabio Valente.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy