Talbot Runhof – sfilata donna – F/W 2007/08 – Parigi

Per la loro collezione autunno-inverno 2007/2008, Talbot Runhof hanno attinto la loro ispirazione da Rosalind Russell nel film "  Auntie Mame", la regina delle feste di Manhattan, Vincitrice di un Oscar nel 1958, da Nan Kempner che ha meglio l’incarnato Auntie Mame nella realtà ed alla quale un’importante esposizione rende omaggio a New York, nelle sculture di Jeff Koons al Palazzo Grassi ispirati agli aerostati, ed infine in l’  Rosso e Bianco"  di Edouard Munch.
Queste sono le cose che hanno ispirato Talbot Runhof per l’autunno – inverno 2007/2008.
"Sono le grandi e nobili gesta che rendono questo mondo un luogo interessante, con braccia distese e un cuore aperto. E’ interamente rivolto alla passione; passione per la vita e per vivere. Ci è sembrato giusto applaudire questo atteggiamento attraverso questa collezione".
"Un lungo cappotto fluente di cotone ricamato su un abito pantalone aderente alle gambe finissime e slanciate.
Un mini abito da sera in raso con un immenso strascico,senza cuciture che si trasforma in un treno.
Un abito da ballo con corpino stretto e la gonna infinitamente larga che contengono moltissimo tessuto.
"Colore rosso vermiglio, azzurro zaffuro, nero, verde e oro…Ricami splendidi con enormi pietre, orchidee di cuoio metallico, broccati arabeschi…ogni taglio, ogni tessuto, ogni dettaglio racchiude una propria particolarità.
Si qualifica come pura opulenza ma al contempo come opulente purismo, esaltando l’essenziale, non importa quanto eccessivo, ma simultaneamente eliminando ogni eccesso".
Johnny Talbot e Adrian Runhof cominciano il giorno con le combinazioni discrete del cappotto e del vestito di flanella o di tweed.
La morbidezza copre particolari di velluto, splendidi bottoni e dettagli.
Per la sera, l’eleganza recupera particolari dello stile impero, bustier stretti, in abiti lunghi di raso o seta.
Materiali diversi si uniscono in un connubbio magico e speciale in una sfilata unica e incantata.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy