Cinquanta Sfumature di Grigio

Cinquanta Sfumature di Grigio: il bestseller erotico diventa un film

Un successo travolgente da venti milioni di copie vendute in tre mesi pronto a diventare un film

Cinquanta Sfumature di GrigioUn successo travolgente da venti milioni di copie vendute in tre mesi trainato dalla grande diffusione iniziale attraverso il web ed i social network. Una serie di tre romanzi che ha venduto in tutto il mondo oltre 30 milioni di copie, scalzando il record di vendite fino ad oggi detenuto dalla saga di Harry Potter.

Cinquanta Sfumature di Grigio è il primo romanzo della trilogia scritta da E.L.James (pseudonimo di Erika Leonard), uscito nel 2011, edito in Italia da Mondadori.
Oggi tutti vogliono leggere quello che è diventato il romanzo del momento, insieme alle altre due parti della trilogia, Cinquanta Sfumature di Nero e Cinquanta Sfumature di Rosso: la gente ne parla su facebook e su twitter, si appassiona alla storia di Anastasia e Christian, forse attratta e affascinata dal proibito, o forse perchè è qui che finalmente le fantasie più inconfessabili riescono a trovare voce. Molti vogliono leggerlo per poterlo criticare sapendo di cosa stanno parlando.

Un successo editoriale del genere poteva forse lasciare indifferenti le grandi major del cinema? La Focus e la Universal si sono accaparrate i diritti del primo episodio della trilogia: da quel momento è partita la caccia ai protagonisti, al regista, agli sceneggiatori. Per il ruolo di Christian si è parlato insistentemente di Cillan Murphy, reduce dal successo dell’ultimo capitolo del Cavaliere Oscuro. Ma è per il ruolo di Anastasia che la caccia si è fatta più intensa: si è parlato di Angelina Jolie e Scarlett Johansson, si è fatto il nome di Elizabeth Olsen, che ha subito smentito ufficialmente, per poi fare ripetutamente i nomi di Emma Watson e di Kristen Stewart. Il “toto-Anastasia” ha scatenato anche i bookmakers che hanno quotato le attrici ed accettano scommesse sul nome della protagonista.

E tutto questo non fa altro che aumentare l’attesa:sarà un fenomeno cinematografico oltre che letterario? Staremo a vedere.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy