Sfilata Custo Barcelona – New York – P/E 2008

Musica dal jukebox. Capelli pettinati all’indietro. Poster alle pareti con immagini del surf.
La nuova collezione per l’estate 2008 di CUSTO BARCELONA si diverte a rivisitare i grandi successi del decennio più creativo del ventesimo secolo: gli anni sessanta con accenni agli anni settanta nei tessuti e agli anni ottanta nelle silhouette.

MOTIVI
Direttamente dalla riviera mediterranea righe orizzontali di varie fogge, percalle, lamé e motivi psichedelici ripresi dalle spiagge di Positano e Saint-Tropez, girando in sella a una Vespa o ondeggiando su un motoscafo Riva.
Dal Pacifico: ragazze hawaiane, onde per surfisti, cartoline di pin-up, cowboy, pappagalli multicolore, immagini di film muti e l’eco dei suoni dei tropici secondo Elvis, con un canto sommesso.
Dall’oceano Indiano: fiori batik, decori delle tappezzerie dei bar di Hanoi, filtri di vetro colorato, paesaggi paradisiaci e il sole dorato che tramonta dietro le onde.

Come sempre un mix di idee e divertimento. Un cocktail frenetico di tessuti, motivi e richiami di moda che dà vita a una collezione originale e unica, che capovolge i cliché e riduce in briciole i riferimenti nella centrifuga creativa del suo designer Custo Dalmau.

CAPI
L’estate 2008 è la prima stagione che vede in passerella una ricca serie di abiti molto sofisticati, realizzati in lamé metallici e tempestati di pailletes e glitter geometrici di grande impatto visivo.
E si arricchisce anche il beachwear con bikini e hot-pants di ogni tipo. Da indossare naturalmente con un classico di Custo Barcelona, la T-shirt. E poi con top da femme fatale e camicette da adolescenti. Ma anche con chemisier, tuniche e abiti a campana.
E ampie gonne rétro, gonne sempre a campana con ampie tasche e minigonne.
I pantaloni sono dritti o a sigaretta, di taglio maschile. Anche stile cowboy. E non mancano gli short, un classico anni sessanta: hot pants da pin-up o boxer, che hanno avuto origine sul ring per poi invadere le palestre e diffondersi nelle strade nei pieni anni ottanta.
I capospalla spaziano dai giubbotti biker, felpe, giacche in maglia o impermeabili in tela cerata fantasia.  E soprabiti estivi, spolverini supersonici e parka rivisitati. 

Per l’uomo polo di tutti i gusti, camicie hawaiane, T.shirt e ampie camicie. Bermuda e felpe. Giacche di denim e pantaloni da cavallerizzo. Sahariane e giacche leggere.

ACCESSORI
In passerella anche una nuova ed esclusiva collezione di borse disponibile già dal prossimo novembre.

TESSUTI
Mai singoli. Sempre in mix o sovrapposti per aggiungere più sapore all’inebriante miscuglio di trame. Come un originale mesh di diversi tessuti sovrastampato a glitter.
Oppure uno speciale tessuto elastico in plastica a specchio, di grande riflettenza.
Inedito l’effetto materico del pizzo filè più romantico applicato alla vernice più appariscente.
E poi lurex, inserti in batista di cotone, broccati, seta naturale e grezza, velluto, tessuti devoré, pizzo elasticizzato, pizzo, filé, denim, tele cerate, seersucker, sete lavorate a maglia, sintetici,
Finiture metalliche e in seta in raffinato contrasto con la maglia grezza e opaca, stile anni settanta. I colori brillanti  hanno un aspetto leggermente scolorito. Le tinta unita hanno piccole imperfezioni, come leggere macchie .

DETTAGLI:
Le figure e i disegni sono profilati da cristalli Swarovski: dolci silhouette di ragazze e gatti luccicano sul cotone opaco. Paillettes intagliate di diverse geometrie e assemblate a cerniere e bottoni spiccano in rilievo dai capi più sobri, con Le scritte sono applicate a patchwork. Gli “stemmi” sulle polo da uomo hanno più soggetti estivi: dal surf al pappagallo, dai fiori tropicali alle palme. I Polsini e I colletti in colori sgargianti a contrasto dominano dove possibile. Il metallo sembra quasi lampeggiare.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy