Sonia Fortuna

Biba Look  e il Dudu Look:  sinonimi della donna bambola dell’avanguardia inglese fine anni 60 per un nuovo concetto di vestire della  teen-ager inglese,   sposato dalle  trentenni di allora ma  attuale  ancora oggi.

Gusto contestatorio, conformismi e  anticonformismi,   skinny girls rappresentate da Twiggy,  Jane Shimpton e Mia Farrow.

Colori , mini lunghezze, capelli lunghi e lisci , pesanti make up per  un modo di vivere orientato alla leggerezza,  mood ripreso  anche da Michelangelo Antonioni nel cult movie  “Blow Up”,  con  le  atmosfere modaiole e patinate della Swinging Britain di  Vanessa Redgrave, Jane Birkin e Veruschka, donne leggenda e antesignane delle future supermodel.

Super  Mini,  Maxi cappotti,  in lana cotta con polsi di volpe,   pantaloni a zampa simbolo della contestazione anni 60.

Dolly baloon dal bon ton conformista, maglieria a fiori jacquard , romantiche camicie e bluse di chiffon invisibile con fiocchi al collo e sui polsi.

Biba look nelle costruzioni geometriche delle scollature e nelle abbaglianti T-shirt di paillette.

Discomania per pochette dai maxi pon pon in volpe abbinati  a singolari  guanti lunghi di  lana.

Twiggy style nei batik liberty  alternati al rigore delle giacche uniforme dai bottoni d’oro.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy