Burberry Moda Uomo P/E 2009

Classici stropicciati per Burberry Prorsum

 

Con la collezione p/e 2009 lo stilista Christopher Bailey non stupisce più, affascina.

Propone un’atmosfera rilassata e rilassante per dei capi dal sapore bohemien-intelletuale, senza rinunciare, però, a piccoli tocchi di aggressività.

Abiti sartoriali destrutturati, spalle cascanti, maniche tagliate corte, pantaloni con gamba affusolata, camicie a strati, outerwear destrutturato, cardigan, pantaloni con la vita arricciata con cintura incorporata, maglieria con scollatura bassa, dai colori decadenti e polverosi quali grigio, acciaio, grafite, carbone, blu ardesia, torba, corteccia, ocra, marrone scuro, antracite, inchiostro, pietra scura, visone scuro, fungo, grigio talpa, bianco, trench, paglia, verde, citrino, verde fumoso, salvia, verde marcio, malva, lavanda, danno alla collezione una dimensione quasi da vecchia foto sbiadita e stropicciata che riporta alla mente piacevoli ricordi.

A fare da tramite tra ricordo e presente sono i tessuti e i dettagli: Outerwear in cotone lavato stropicciato, outerwear delavé, outerwear leggero, outerwear di cotone stropicciato, outerwear destrutturato, maglieria in seta delavé, camicie in popeline di cotone lavato, stampa con motivo a pioggia, stampe tipiche delle vecchie cravatte inglesi, abiti sartoriali increspati, camicie in sangallo lavato, pantaloni in cotone lavato stropicciato, pelle lavata, stampe su seta lavata, gabardine in cotone lavato, ricche texture, dettagli realizzati all’uncinetto,colli e polsini in contrasto, outerwear legato, cuciture rinforzate, lino stropicciato, gabardine in lino e seta in rilievo, maglieria all’uncinetto, maglie leggerissime, maglie increspate, maglieria stampata con righe tono su tono distorte, cachemire leggerissimo, maglie ultraleggere con motivi di corde.

Gli accessori e lo styling sono il tocco di classe, grandi borse di tela con maxi-scacchi dai toni delicati, maxi-borse di pelle, check Buberry, cappello da giardinaggio in paglia stropicciata, scarpe con finiture in vernice, sciarpe con maxi-scacchi dai colori delicati completano un look squisitamente raffinato.

Una sfilata veramente degna di nota per uno stilista che ha saputo magnificamente reinterpretare la storia del british style di Burberry tanto da poter vantare tra i suoi ospiti “sua maestà” Anna Wintour ( editor in chief di Vogue America).

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy