Chicca Lualdi BeeQueen

Rigore , femminilità e semplicità come scelta di eleganza understated. La collezione si ispira alla delicatezza dei toni e della materia, alla vibrazione pacata della luce invernale, stemperata da un riferimento iconografico che prende ispirazione dai toni e dai colori morbidi di alcuni dipinti di Puvis.Toni freddi ma morbidi e luminosi ( bianco, azzurro pallidissimo) che si mescolano a toni più caldi e femminili ( cipria, luna, beige ) scaldati e resi vibranti da un tocco di luce ( lurex). E’ una collezione che si ispira sempre alla femminilità ed alla pacatezza, alla distinzione ed alla semplicità come scelta di un eleganza understated e Wasp, ma con la visione moderna e pragmatica di un donna che vive intensamente la quotidianità e non vuole rinunciare al glamour ed all’eleganza. Capi estremamente portabili, destinati a durare nel tempo, facili ma molto curati ed accattivanti. I contrasti di colore non sono mai forti ma pacati, in accostamenti di nuances estremamente vicine; le linee sono pulite e rigorose ma scaldate da un’interpretazione femminile, e da una scelta di materiali preziosi che danno sostanza alla collezione. Dualismo di colori e materia a valorizzare il rigore delle linee. Il cashmere viene sapientemente lavorato in abitini e maglie con giochi di volumi ed accostamenti di materia nuovi, i filati più preziosi abbinati a visoni Silver blu sfumati in tonalità cipria e polvere, volpi tinte come se fossero chiffon o la seta, la pura lana tweed lavorata ad intarsio con il cachmere. Dualismo di materie che si incontrano in abbinamenti sofisticati , estremamente piacevoli e confortevoli. Una novità assoluta : il visone lavorato con inserti di organza. Semplicità di linee e sostanza nella materia, espressione di qualità di finiture e fibre, expertise nella sartorialità delle lavorazioni. Il modello di riferimento vuole essere l’Italian Style che seppe affermarsi in antagonismo alla Couture francese: “quell’ Italian Style inteso come tagli semplici, sobrio abbinamento di colori,raffinato gioco di elementi decorativi, eccellenza dei materiali .” Il marchio a seguito del progetto di Camera Moda “Fashion Incubator”, destinato a giovani talenti emergenti, ha saputo ottenere un ottimo riscontro di stampa e consensi prestigiosi, nonché nuove opportunità di importanti partnership. Oggi la collezione è prodotta e distribuita attraverso tre importanti licenze per il Pret-a-Porter, la pellicceria e la linea di occhiali . Tutte prodotte da autorevoli aziende del settore. Accessori in pelle – Calzature e Borse:

In sfilata anche il frutto di un nuovo prestigioso progetto di co-branding con l’azienda Moreschi – Le calzature e le borse in sfilata sono infatti prodotti da Moreschi come il frutto di una prima collaborazione che vede unirsi l’expertise di Moreschi nel segmento calzatura e l’approccio stilistico di Chicca Lualdi, che in questa occasione interpreta le capacità artigianali di Moreschi per declinarle in una propria proposta di Total Look.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy