Berluti presenta la Collezione Pierre

Come sempre accade da Berluti, le novità traggono spunto dai ricordi e dalle suggestioni di Olga.

Yves Saint Laurent andava spesso insieme a Pierre Bergé da Berluti, per ordinare le scarpe.
Capitava spesso che i due scegliessero un modello identico.
Passato il tempo, quando le loro scarpe tornavano per una remise en beauté, Olga notava che le 2 paia avevano assunto ognuna la personalità di chi le aveva indossate.
Il loro aspetto era totalmente differente, sembravano 2 modelli di scarpe diversi.
Portandole, nel cuoio erano rimasti impressi i sentimenti, la vitalità, la forza.

In omaggio al ricordo dell’amicizia che la legava Yves Saint Laurent, Olga Berluti ha creato La Pierre.
Una collezione che ha come parole d’ordine il rigore, l’essenzialità, la purezza delle linee.
Un blocco di marmo grezzo, che ogni cliente Berluti potrà scolpire a suo piacere, fino a farlo diventare un’opera d’arte.
 
Una collezione che sarà disponibile a partire dall’autunno.

Collezione Pierre…
Calzature da modellare
Le modulate e le modellate.
Loro sono le parole e voi il libro.
Loro sono la pelle e voi il corpo.
Loro sono la forma e voi la base.
Loro sono l’involucro e voi lo spirito.
Le scolpite secondo il vostro umore e il vostro ritmo.
Le animate.

La purezza delle loro linee è pari al loro comfort. E’ la semplicità la loro parola
chiave. Questa collezione dà il la ai nostri gusti. Sono anni che Berluti ne
apprezza la forma sagomata e affusolata. Le indossava Yves Saint Laurent,
così come tanti altri esteti. Tuttavia, ognuno portava le proprie calzature in
modo così diverso che, con il tempo, divenivano come una loro creazione.
L’artigiano che è in noi suggerisce le note musicali: spetta a voi inventare una
melodia tutta vostra, indossandole.
"Le vostre calzature hanno un’anima"
Olga Berluti

La collezione Pierre (dal latino petra) che in francese significa sia "Pietro" che "pietra", fa riferimento al personaggio biblico che posò la prima pietra della basilica, ma anche alla pietra preziosa da intagliare e da scolpire, fino a trasformare in gioiello.
1. Il nome significa "trasparente" e deriva dal sostantivo greco petros, roccia o pietra, simboli di fedeltà e di solidità. Questo nome biblico è moto diffuso in Europa occidentale.
2. Sostanza minerale utilizzata per creare gioielli e oggetti preziosi grazie a qualità quali durezza, bellezza, splendore e rarità, che le conferiscono un valore particolare.
 
La collezione Pierre riflette un’eleganza assoluta, lo stile ridotto all’essenziale.
Così come lo stilista si dedica alla difficile arte dell’abito nero femminile, l’obiettivo di Olga Berluti è realizzare una calzatura intramontabile che esprima la quintessenza della competenza Berluti, dove l’equilibrio della forma e la purezza delle linee si rivelano essenziali.
Con la collezione Pierre, non ci si nasconde dietro ad ornamenti o decori superflui, è la forma ad imporre lo stile.
Per questa collezione, Olga Berluti ha concesso un’unica libertà: le perforazioni della pelle. Le perforazioni sono utilizzate in maniera sottile ed elegante, per un solo fine: evitare la pesantezza delle cuciture, valorizzando la bellezza della forma.
Sono un tratto distintivo della Maison e sono state immaginate per la collezione Tatoués per conferire ritmo alla vaschetta delle calzature e valorizzare la purezza della pelle.
Con la loro delicatezza e asimmetria, propongono un nuovo stile, moderno e contemporaneo.
La calzatura Pierre diviene per l’uomo ciò che l’abito nero è per la donna: una seconda pelle, perfetta per ogni occasione grazie ad una misteriosa alchimia.
L’essenza stessa della calzatura.
La collezione Pierre si impone in maniera naturale come un elemento essenziale del guardaroba maschile dei giorni nostri.
Le grandi firme della collezione:
La purezza delle linee.
Perforazioni asimmetriche, simili alla traccia lasciata da un filo invisibile poi tolto.
Una suola in due materiali, cuoio con inserti in gomma tono su tono, una nuova firma discreta e al contempo impertinente.
Prezzo: 980/ stivaletto 1130 
Derby Pierre ad 1 occhiello
 
L’unica derby ad un occhiello fra tutte le collezioni Berluti di prêt-àporter… Si tratta del modello di punta di questa nuova linea, che illustra al meglio la competenza del mastro calzolaio: il taglio dei quartieri e la loro collocazione sulla tomaia.
La scelta di un unico occhiello accentua l’effetto profilato della linea
della calzatura.
Un modello decisamente grafico, che ricorda gli origami giapponesi…
Derby Pierre a 2 occhielli
Le perforazioni a forma di freccia sulla tomaia conferiscono un’incredibile
modernità a questa derby.
La linea della calzatura è allungata all’estremo.

Derby Pierre a 3 occhielli
Una calzatura allacciata simile al modello Richelieu, grazie a un gioco
sottile di perforazioni che si ripetono sulla tomaia come in uno specchio:
una sorta di compromesso fra punta dritta e vaschetta.

Mocassino Pierre
Le perforazioni di questo mocassino sottolineano i contorni della vaschetta
e giocano a nascondino sotto la barretta.
Una calzatura molto contemporanea che rispetta i codici della Maison:
i punti di cucitura finali della barretta cuciti a mano, la forma squadrata
della linguetta…

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy