SFILATE

Cerca
Close this search box.

Frankie Morello per la primavera-estate 2010 sceglie lo sport

Frankie Morello: Collezione P/E 2010 ispirata allo sport e al mondo british. Pantaloni corti, accessori, ironia e leggerezza.

Frankie Morello per la prossima primavera-estate 2010 sceglie lo sport.
L’intera collezione richiama il mondo british del golf e dell’equitazione fino a toccare il baseball.

Prevalgono i pantaloni corti e grande attenzione è data dagli accessori, cappelli e cinture portate con disinvoltura.

Frankie Morello con ironia e gusto racconta la collezione, un contributo che arrichisce e diverte allo stesso tempo. Leggerezza e attenzione è il binomio che si percepisce ad ogni uscita.

“Ecco dove ti ho visto: frequenti anche tu il Morello Men’s Club, vero?”
“Esatto. Ma, sorry, la tua faccia non mi dice nulla.
“Forse perché passi ore seduto su quel divano in cuoio a leggere il giornale, fumare la pipa e parlare dell’andamento di Wall Street con gli altri damerini dei tuoi amici.
“Dedico del tempo a me stesso. E tu, perché ci vieni?
“Gioco a biliardo, parlo di sport, di auto, di donne. Ritrovo la mia dimensione, tutta al maschile.
“E c’eri quella famosa sera in cui è entrata nel Club una donna?
Forse l’unica che abbia mai varcato quella soglia.
“No, me l’hanno raccontato. Se ci fossi stato io non sarebbe certo andata via tutta sola… In compenso ero al Club quando ha fatto irruzione il gruppo di giocatori di baseball!
Grandi! “Quella mandria…”Ehi, quelli come te non dovrebbero avere un linguaggio più raffinato? La classe non si indossa come un abito in principe di galles.
“E’ meglio che vada, mi aspettano al Circolo di Golf. Ci si vedrà al Club.””Magari per una sfida a carambola?
“O anche solo per un buon Brandy sul divano.”

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…

Un viaggio verso le vette più alte per Frankie Morello

Sfilate Milano Moda Uomo: per “Frankie Morello Escape” un viaggio (o una fuga?) dal mondo delle metropoli dark e abbagliate dai neon, per scalare la vetta più alta, l’Everest, in un viaggio che è anche ricerca di se’.