Urbino Press Award Second Edition – 2007

Il premio, nato l’anno scorso a Washington nella prestigiosa sede dell’Ambascita d’Italia, assegna ogni anno un riconoscimento a quel giornalista americano che ha saputo qualificare l’informazione nel raccontare i drammi o le gioie della nostra epoca.
Quest’anno l’Urbino Press Award, istituito dalla maison Piero Guidi e promosso dalla provincia di Pesaro e Urbino, in collaborazione con il Comune di Urbino,  verrà consegnato il 9 maggio a Michael Weisskopf.
Giornalista del Time Magazine e scrittore, già noto per una carriera brillante nel mondo del giornalismo, Weisskopf ha perso in guerra una mano e parte del braccio. In Iraq, col desiderio di salvare i propri compagni di viaggio, ha cercato di allontanare un granata lanciata sul convoglio con cui viaggiava. Da allora ha scelto come protesi un uncino. Con una testimonianza unica  Michael Weisskopf si fa portavoce del nostro tempo, di un’attualità ricca di note di dolore che fanno del giornalismo una missione senza eguali.
La cerimonia si svolgerà a Palazzo Ducale davanti a un pubblico che vestirà abiti rinascimentali, echeggiando l’antica Corte di Urbino, che in quest’occasione torna ad essere culla di cultura accogliendo uomini di grande pensiero.
La consegna del premio segue la proclamazione del vincitore già avvenuta il 19 aprile a Washinghton. L’Ambasciata d’Italia ha accolto la delegazione della città di Urbino, di cui fanno parte il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, il sindaco Franco Corbucci, il presidente del premio Giovanni Lani e lo stilista Giacomo Guidi, davanti a un pubblico di selezionati 150 ospiti, mentre la  città ducale si prepara per l’imminente consegna del premio, ospitando in Italia Ronald P. Spogli, ambasciatore americano in Italia, insieme ad importanti nomi del mondo della cultura, dell’imprenditoria e del mondo diplomatico.
 “I testimoni del nostro tempo” raccontano i grandi eventi del nostro millennio.
Questo è il concetto da cui nasce l’Urbino Press Award ed è la filosofia alla base della comunicazione della maison Piero Guidi.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy