adriana-lima-incinta-nel-calendario-pirelli-2013

Calendario Pirelli 2013, basta corpi nudi vince la classe

L'edizione 2013 del calendario Pirelli. Ad essere protagoniste sempre le donne, ma questa volta assieme ai loro splendidi corpi parlerà anche la loro anima.

L’edizione 2013 del calendario Pirelli segnerà una svolta nella storia della celebre pubblicazione.
adriana-lima-incinta-nel-calendario-pirelli-2013

Ad essere protagoniste saranno sempre le donne, ma questa volta assieme ai loro splendidi corpi parlerà anche la loro anima. Non solo modelle di fama internazionale, ma anche donne socialmente impegnate saranno tra i soggetti del calendario, per la prima volta dedicato ai diritti della popolazione femminile in tutto il mondo.

Il vento del cambiamento era già stato avvertito all’annuncio del nome del fotografo, non il solito big del fashion-system, ma Steve McCurry. Il grande fotoreporter statunitense noto per la storica fotografia di copertina del National Geographic Magazine del giugno 1985: “Ragazza afgana”, entrata nell’immaginario collettivo. McCurry, che con i suoi scatti ha raccontato le guerre più dolorose del mondo, ha dichiarato: “Voglio ritrarre donne che siano sexy senza essere svestite”.

La location scelta è Rio de Janeiro, Brasile, una terra in fermento che sta vivendo grandi mutamenti sociali; ma Steve McCully non guarda alla Rio luccicante del carnevale o dei depliant turistici, bensì sceglie le zone della città più povere e ne coglie la drammatica bellezza, esaltata dalle splendide modelle inserite armonicamente in un così difficile contesto. Spicca tra le modelle Adriana Lima, vistosamente incinta con il pancione scoperto, e Sonia Braga, l’attrice brasiliana più famosa al mondo che, all’età di 62 anni, per la prima volta appare nel calendario più celebre di tutti.

La presentazione del Calendario Pirelli 2013 avverrà oggi Rio de Janeiro.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy