H&M adv

H&M da febbraio raccoglierà abiti usati negli store

H&M lancia, su scala mondiale, un progetto per la raccolta di abiti usati. L’iniziativa partirà a Febbraio 2013 nei punti vendita H&M in tutti i 48 mercati.

H&M adv

H&M lancia, su scala mondiale, un progetto per la raccolta di abiti usati. L’iniziativa partirà a Febbraio 2013 nei punti vendita H&M in tutti i 48 mercati.

A partire dal prossimo febbraio, i clienti potranno consegnare i loro capi usati.

Il motivo? La sostenibilità e ridurre l’impatto ambientale prodotto dagli indumenti nell’arco del loro ciclo di vita.

Grazie a questa iniziativa, la clientela di H&M contribuirà a salvaguardare le risorse naturali e al tempo stesso, limitando la quantità di rifiuti tessili, a ridurre l’impatto ambientale.

Sarà possibile consegnare capi di qualsiasi marca e in qualsiasi condizione; in cambio, il cliente riceverà, per ogni borsa di indumenti usati, un buono sconto del valore di € 5 e valido per una spesa minima di 40 €.

Ogni anno tonnellate di prodotti tessili finiscono nelle discariche. Tuttavia, il 95% di questi scarti potrebbe essere nuovamente utilizzato: reindossato, riutilizzato o riciclato a seconda delle sue condizioni. L’obiettivo di H&M, nel lungo periodo, è di ridurre l’impatto ambientale generato dagli indumenti e chiudere il cerchio.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy