banuq, la moda e la sfida dello sviluppo in Africa

banuq, la moda e la sfida dello sviluppo in Africa beautiful, African, natural… unique!
banuq è una collezione di abbigliamento maschile e femminile realizzata in materiali biologici con una filiera produttiva interamente africana e basata sul concetto di fair trade.
Lo stile della collezione è concepito in un’ottica “timeless fashion”, capi senza tempo: il trench, la giacca, il pantalone curati nei minimi dettagli per offrire un capo destinato a durare nel tempo grazie alla sua caratteristica di essere al di là della stagionalità della moda.
La missione di banuq è di creare capi di classe al di là dello stereotipo della moda etica e solidale, troppo spesso percepita come inadatta a soddisfare le esigenze estetiche e qualitative del mercato dell’abbigliamento.
banuq offre un prodotto e un design raffinati con il valore aggiunto di essere ecologicamente sostenibile e di portare sviluppo economico e sociale in Africa. banuq è un esempio di come la moda sta diventando sempre più un catalizzatore di sviluppo sostenibile a livello globale.
La collezione e´sviluppata in tessuti in cotone e lino biologici che provengono dall´Egitto: popeline, twill, canvas in lino cotone e jersey leggero. I capi spalla sono strutturati ma disinvolti, il jersey ha volumi innovativi, il patch dei vari tessuti su abiti e gonne tinto capo conferisce una texture di sofisticata naturalezza.
La confezione dei capi avviene in Etiopia, in un territorio con un´antica tradizione tessile, alla quale banuq attinge anche nella realizzazione delle sciarpe in seta tessute a mano, tinte con colori vegetali. I bottoni sono in legno di ulivo etiope e cocco proveniente dalla Tanzania.
Il team impegnato da due anni nella realizzazione del progetto è interamente italiano. Davide Grazioli e Marina Spadafora sono i due designer che hanno ideato la collezione, rispettivamente l’uomo e la donna. Davide ha un background da artista che si è impegnato in campo ambientale e ha lavorato con materiali biologici nella moda. Marina ha una lunga esperienza come stilista, sia per il proprio marchio Marina Spadafora, sia per case di moda prestigiose come Prada e Ferragamo. Insieme a loro lavora Mauro Pavesi, che proviene dal mondo del marketing a che ha ideato il progetto dopo esperienze in Africa con le Nazioni
Unite.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy