SFILATE

Miu Miu : nuova campagna pubblicitaria

2009. Fotografata a Londra da Mert Alas e Marcus Pigott, la nuova campagna donna Miu Miu segna il ritorno della modella in contrapposizione alla celebrità.
In linea con la fama di Miuccia Prada per la scoperta di volti nuovi, le tre modelle protagoniste non sono mai state viste prima d’ora in redazionali di moda o campagne pubblicitarie. Non si tratta, tuttavia, di un caso di novità fine a se stessa, anche se la ricerca di ogni soggetto ha richiesto molti mesi. Il pensiero alla base della scelta è invece creare una serie di personalità completamente diverse, immagini di donne con una natura fortemente originale.
Per enfatizzare l’importanza del carattere della campagna, le donne citate sono immortalate in bianco e nero e in studio, introducendo un elemento della ritrattistica classica, mentre l’abbigliamento e gli accessori appaiono a colori. Grazie a questa tecnica, la neutralità della palette di questa stagione – nero, grigio, marrone e in particolare tutte le sfumature del beige – sembra ancor più ricca e sfaccettata.
La donna Miu Miu è giocosa, ma sempre complessa e mai passiva. Impeccabilmente curata – anche se non si potrebbe mai definire costruita – ha i capelli tirati indietro a rivelare le idiosincrasie dei suoi lineamenti armoniosi. I suoi abiti prendono i capisaldi del guardaroba autunnale borghese – pelliccia, cammello, tweed e ricami gioiello – e li sovvertono in modo discreto. Per esempio, una giacca sartoriale oversize in lana può essere senza maniche e indossata su un top- reggiseno dello stesso tessuto. Ci può essere una stola applicata di traverso. Un paio di calze a costine si coprono di tante decorazioni scintillanti quanto un abito nero.
Assolutamente eleganti e perfettamente proporzionati, malgrado la sottile destrutturazione, questi capi traggono la loro forza soprattutto dal modo deliberatamente anticonformista in cui sono abbinati.
Nello spirito Miu Miu, l’abbigliamento e gli accessori improntati ai valori del lusso tradizionale possono essere portati con un senso di creatività e ironia.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Ti potrebbero interessare…