PRIVALIA SOSTIENE AMKA

PRIVALIA SOSTIENE AMKA ONLUS E LANCIA L’ETHICAL SHOPPING ONLINE.
Un aiuto concreto e continuativo che ha inizio con il sostegno del progetto Lotta alla Malnutrizione e della campagna “L’Ananas brucia i grassi, noi pensiamo ai magri”.

Da luglio, Privalia lega il proprio nome a quello di Amka Onlus, da anni impegnata a realizzare progetti di sviluppo responsabile nei paesi del Sud del mondo, in particolare nella Repubblica Democratica del Congo.
La collaborazione verrà inaugurata con il finanziamento di uno dei progetti tra i più impegnativi e significativi: la lotta alla malnutrizione nei villaggi del Congo.

“Dall’ultimo censimento condotto da AMKA Onlus  nella zona di salute di Mabaya, è emerso che un bambino su 5 sotto i cinque anni è gravemente malnutrito. – afferma Fabrizio Frinolli, Presidente di Amka Onlus – Un dato che sconvolge e induce a un’azione immediata. Per questo il progetto Lotta alla Malnutrizione è prioritario, così come la campagna di sensibilizzazione che stiamo portando avanti nelle maggiori piazze italiane”.

Il progetto si articola in diverse fasi e prevede:

La costruzione e l’avvio di un centro nutrizionale per la cura dei casi più gravi
I corsi di formazione nutrizionale per le madri
L’avvio di orti comunitari per la produzione di tutti gli alimenti importanti per un’alimentazione equilibrata

La decisione dell’azienda di prendere parte attivamente in questo progetto è stata possibile anche grazie al sostegno dei soci che, scegliendo Privalia, hanno portato il club di shopping online a diventare uno dei Top Player del mercato.

“Privalia è il primo club privato di shopping online ad attivarsi nel campo della Social Responsibility e a coinvolgere la propria community in un’esperienza etica. – afferma Valentina Visconti, CEO di Privalia Italia – Abbiamo scelto Amka per empatia e comunione di intenti: come Privalia, Amka è una realtà giovane, determinata e impegnata in attività concrete, di forte impatto e in grado di migliorare davvero la realtà. Inoltre – continua Valentina Visconti – i progetti portati avanti da Amka sono realmente sostenibili e realizzabili e i risultati sono visibili, il che è fondamentale per la nostra community. I nostri soci saranno infatti costantemente informati grazie al blog sullo stato di sviluppo del progetto in corso e di quelli in programma nei prossimi mesi”.
“Il sostegno di una realtà come Privalia – conclude Frinolli – è davvero significativo: non solo dal punto di vista economico ma perché ci garantisce il supporto attivo e morale di un’intera community”.

Privalia Vendita Diretta S.r.l.
opera nel settore dell’e-commerce ed è un Club Privato on-line che organizza, in esclusiva per i suoi soci, campagne vendita di prodotti delle migliori marche con sconti fino al 70% rispetto ai prezzi di listino, con offerta di prodotti di vario genere: moda, sport, accessori, complementi d’arredo, cosmetici, ecc…, garantendo che tutti i prodotti sono nuovi, originali e acquistati direttamente dai fabbricanti o dai distributori in Italia. Privalia è stata fondata e lanciata in Spagna da Josè Manuel Villanueva e Lucas Carne, nel giugno del 2006. E nel giro di due anni è diventata leader di mercato con 1.300.000 utenti registrati passando da 0 a 20 milioni di euro di fatturato. Privalia Italia è stata creata nel dicembre 2007 con sede a Milano e genera ogni mese circa 60 campagne vendita di brand importanti e accreditati nel campo della moda, sportswear e accessori. In Italia, Privalia.com vanta una community di oltre 400.000 iscritti ed ha al suo attivo 60 addetti, per la maggior parte donne, capitanate dalla CEO Valentina Visconti Prasca.

Amka Onlus
è un’organizzazione non profit fondata nel 2001 il cui obiettivo è realizzare progetti di sviluppo responsabile nei paesi del sud del mondo, a cominciare dalla Repubblica Democratica del Congo. Questo impegno per la solidarietà nord-sud nasce dalla convinzione che l’emancipazione dalla miseria e dalla povertà delle popolazioni non può dipendere unicamente da programmi di aiuto e da sovvenzioni provenienti dai paesi più ricchi, ma deve fondarsi sull’avvio di attività di auto sviluppo, anche in campo economico, circuiti virtuosi in base ai quali ognuno possa “produrre reddito” e accedere ai beni e ai servizi essenziali. Tra i settori in cui Amka interviene rientrano l’educazione elementare, l’alfabetizzazione degli adulti, l’accesso all’acqua, la lotta all’HIV/AIDS, il  Microcredito, e Commercio Equo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy