Buoni gli incassi cinematografici quest’anno per le produzioni italiane, con i fratelli Vanzina che guidano la classifica dall’altro degli oltre due milioni di euro incassati durante la prima settimana di “Mai Stati Uniti”, un film comico che narra di un viaggio in America di cinque fratelli per spargere le ceneri di loro padre, un dongiovanni che ha sedotto e abbandonato le loro rispettive madri, e mettere così le mani su una cospicua eredità.

Un quintetto di attori strabilianti, con Vincenzo Salemme, Ricky Memphis e Giovanni Vernia in gran forma, e il bel talento comico di Anna Foglietta condita dalla maturazione artistica di Ambra Angiolini.

“La migliore offerta” di Giuseppe Tornatore segue a distanza di pochi euro, con una storia d’amore  in cui il celarsi diviene stimolo segreto alla scoperta, e nella quale, per gran parte del tempo, un uomo che ha fatto della vista e del tatto il fulcro del proprio esistere misantropico e (solo apparentemente) misogino si trova costretto a doversi affidare esclusivamente all’udito.

Scoprirà in progress quanto il percorso sia faticoso e non privo di rischi così come l’individuare sotto uno strato di scorie accumulate nel corso del tempo un’opera inizialmente individuata come falsa.

Tra le nuove uscite invece troviamo: “Jack Reacher-La prova decisiva” con Tom Cruise, “The Master”, “Le avventure di Fiocco di Neve” e “Buon Anno Sarajevo”.

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
in data: