Nei quadrati del Parco Alto dei giardini della Reggia di Venaria Reale, nell’area non ancora aperta al pubblico, per il secondo anno sono stati seminati circa dieci ettari di girasoli. In uno spazio quadrato di circa un ettaro è stato ritagliato un labirinto evocativo del Sistema Solare.

In occasione dell’Anno Internazionale dell’Astronomia e dei 400 anni da quando Galileo Galilei scrutò il cielo per la prima volta, si è realizzato il labirinto composto da orbite, pianeti e dai primi satelliti di Giove scoperti dal padre della scienza moderna.

Il labirinto si articola su percorsi ellittici, che vogliono riprendere le orbite dei corpi celesti, sui quali si incontrano i nove pianeti del sistema solare. La scelta dell’orbita da percorrere vi porterà a perdervi nel sistema solare, in ordine di distanza dal Sole, Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone riconoscibili dall’esterno attraverso sfere identificative e individuabili al loro interno da cartelli esplicativi sul pianeta che avete raggiunto.

Ad essere rappresentati non sono solo i pianeti ma anche i quattro maggiori satelliti di Giove, “le quattro lune”: Io, Europa, Ganimede e Callisto.
Il centro del labirinto è costituito dal Sole e da una torretta dalla quale potrete vedere il labirinto dall’alto e l’estensione dei girasoli seminati; ma il percorso può essere più intrigante se nel vostro girovagare alla ricerca dell’orbita che vi porta al Sole, riuscirete a visitare tutti i pianeti e a carpirne tutti i segreti.

L’ingresso al Labirinto di girasoli è compreso nel biglietto di ingresso ai Giardini, dalle ore 10 alle ore 18.
Giardini della Reggia di Venaria (Torino)
Informazioni e prenotazioni
Tel.: +39 011 4992333 –
www.lavenariareale.it

Categorie: Fashion News.

Articolo pubblicato da
in data: