I segreti del Red Carpet

A Venezia le star hanno indossato abiti da sogno e in un’atmosfera magica hanno sedotto i fan. Un ruolo fondamentale è stato quello del trucco, velato o ricercato.
Simone Belli ha svelato per L’Oréal Paris alcuni dei make up…

Tilda Swinton

Algida e austera. Domina la totale assenza di colore in un look essenziale e minimale. L’unica nota di colore è data da un tocco di fard, ombreggiatura che evidenzia gli zigomi. Le labbra sono appena accennate e sulla pelle è stesa una velatura che lega tutto il corpo.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
Rossetto n° 650
Matita labbra n°051
Fondotinta n° 021
Correttore n° 15
Gloss n° 450
Blush n° 205

Alba Rohrwacher

Anche su di lei domina l’assenza di colore. Sul viso un fondotinta per uniformare l’incarnato. Le gote, a paumette, hanno una timida tonalità di rosa che riprende il colore steso sulle labbra con la matita. Il look è romantico, dettato anche dallo styling dei capelli.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
Correttore n° 023
Blush n° 115

Marisa Berenson

Look molto sofisticato. Zoom sugli occhi, sottolineati da sfumature dal marrone al vinaccia che fanno risaltare il colore verde chiaro dell’iride. L’incarnato è mat, le labbra sono color rosa salmone.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
Matita labbra n° 062
Rossetto n° 231
Matita occhi n° 361
Ombretto n° 360 – 380

Margaret Madè, versione mattina
Si è preso spunto dai suoi colori mediterranei, per offrirne una interpretazione sofisticata ma estremamente naturale la mattina e una versione più seducente e chic per il red carpet.
L’incarnato ambrato, rigorosamente mat, è messo in risalto da un blush sulle tonalità rosate, applicato sulle guance, in perfetta armonia con le labbra, lasciate naturali con un velo di gloss.
Occhi in evidenza, smokey eyes realizzati nelle tonalità del marrone e del bronzo, colori che percorrono tutta la bordatura superiore e inferiore, conferendo sensualità e profondità allo sguardo.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
fondotinta n° 023
blush Accord Perfect n° 270
mascara – Telescopic Explosion
ombretto n° 380
matita occhi n° 361

Margaret Madè per la sera
Le labbra diventano protagoniste e si vestono di un rosso pieno e deciso. Gli occhi sono marcati da moltissimo mascara e dalle tonalità marroni e bronzo, rese più cariche.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
matita labbra – 053
rossetto n° 650
punta di gloss n° 651
ombretto n° 590
mascara – extra volume collagene

Afef

La nota colorata della mostra! Il suo incarnato ambrato è messo in risalto dalle pennellate di terra, no fard, applicate sulle guance. Lo scintillio dei suoi occhi scuri acquista luminosità grazie all’ombretto viola applicato sulle palpebre. All’interno dell’occhio, l’inseparabile kajal.
Le labbra sono messe in evidenza da un gloss trasparente burgundy.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
Ombretto  n° 360
Matita nera n° 690
Gloss n° 850

Laura Chiatti mattina
Un make up lunare, su cui risaltano gli occhi truccati nelle sfumature dal nero intenso al nero blu, fino al grege. L’incarnato è diafano, assolutamente mat, con decise pennellate di fard sulle guance. Le labbra solo accennate.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris
Matita labbra n° 041
Rossetto n° 860
Mascara – nuovo double extension serum
Laura Chiatti gotica
Zoom sulle labbra, rese protagoniste dal colore rosso audace, quasi violaceo. Il colore è pieno e mat. Le labbra sono state disegnate e colorate con la matita, il rossetto è stato applicato come finish. Per gli occhi: mascara, mascara, mascara.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Orèal Paris

Isabelle Huppert
Il trucco interpreta la bellezza del mito del cinema francese, senza artefatti ne stratificazioni. Le ombreggiature naturali del suo viso vengono leggermente attenuate ma non totalmente annullate.
L’impalpabile velatura del viso è stata ottenuta con lo stick correttore Studio Secrets n°021. Gli occhi messi in risalto da un tratto infracigliare nero/bronzo sfumato sulla palpebra mobile nei toni del cipria.
Nella parte inferiore degli occhi soltanto un’ ombreggiatura ottenuta sfumando la matita marrone con il polpastrello.
Sulle labbra solo la matita naturale ed un tocco di gloss n° 411
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Oréal Paris
Fondotinta n°02
Mascara – Double Extension serum

Luisa Ranieri

Tipica bellezza mediterranea, punta sulle note della seduzione enigmatica, profonda e misteriosa.
Zoom sugli occhi profondi truccati nelle tonalità dal nero al blue notte esaltatati da un mascara applicato generosamente.
Le labbra sono l’unica nota di colore in stile pin-up ma versione mat per un’aggressività moderna e contenuta.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Oréal Paris
Fondotinta n° 133
ombretto n°590 e 552
mascara – Telescopic Explosion

Giovanna Mezzogiorno
Eleganza e raffinatezza in uno stile rigorosamente chic.
Il fondotinta esalta l’incarnato, scaldato da un blush rosato sulle gote, sfumato verso le tempie.
Per gli occhi, smoky eyes bronzo rigorosamente sfumato e un kajal marrone all’interno, per sottolinearne la forma.
Il mascara completa il make-up conferendo luminosità senza diventare troppo pesante. Cosi come le labbra, lievemente accennate da un gloss rosato.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Oréal Paris
Fondotinta n°253
Ombretto n° 282 e 220
Mascara  – Telescopic Explosion

Jane Birkin
Il trucco diventa trasparenza, solo una nota di colore per dare luminosità alle labbra che fanno risaltare una bellezza che non teme di mostrarsi senza artefatti.
L’immagine finale non è una proposta di tendenze o look da imitare ma è una forte affermazione che si può essere belle rispettando la propria età. propria età.
Make – up: Studio Secrets Professional di L’Oréal Paris
 

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy