IL PAKISTAN SFILA A MILANO MODA DONNA

L PAKISTAN SFILA A MILANO MODA DONNA.
La moda pakistana di Maheen Khan e Deepak Perwani in passerella mercoledì 30 settembre 2009, nell’ambito del “Progetto N-U-DE New Upcoming Designers” ideato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana per valorizzare i designer della moda internazionale.
La moda pakistana per la prima volta sulle passerelle milanesi. Mercoledì 30 settembre in occasione di Milano Moda Donna, due fra i più affermati designer pakistani, Maheen Khan e Deepak Perwani, presentano in collettiva alcune delle loro ultime creazioni per la primavera estate 2010.
Un’iniziativa, che si svolge nell’ambito del “Progetto N-U-DE New Upcoming Designers” ideato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana per valorizzare i designer della moda internazionale.
Dopo la Festa della Primavera a maggio nella sede di Roma dell’Ambasciata e il Concerto di musica Qawwali ad Assisi, la sfilata di Milano è un nuovo, importante tassello nell’intenso programma di eventi promossi dall’Ambasciata del Pakistan in Italia. Tutte attività finalizzate a diffondere i molteplici aspetti della cultura ricca e vitale di un Paese aperto al dialogo e agli scambi con i diversi mercati. Come dimostra la moda pakistana contemporanea.
Creazioni uniche fra linguaggio globale e forti suggestioni e magie liberamente tratte dalla tradizione e dal gusto orientali. Drappeggi, ricami, tessuti fluidi e preziosi, cromie piene e morbide accostate ai bagliori dell’oro e dell’argento o alle sfaccettature delle pietre. Reinterpretati attraverso silhouette, tagli e lavorazioni innovativi. Per tutte le donne di oggi.
 “Siamo orgogliosi della partnership con la Camera Nazionale della Moda Italiana. Il debutto a Milano dei designer pakistani più rappresentativi, essi stessi ambasciatori dei nostri valori estetici nel mondo,  è un passo fondamentale per l’affermazione del nostro stile ed esperienza nel panorama della moda internazionale”, ha dichiarato S.E. Tasnim Aslam, Ambasciatore della Repubblica Islamica del Pakistan in Italia, che prosegue “Per noi è sempre più strategico avviare dei rapporti diretti, senza mediazioni, per poter esprimere al meglio le nostre potenzialità in settori primari come quello del tessile-abbigliamento. Nonostante il Pakistan sia nato come nazione 62 anni fa, in realtà ha un retaggio storico cha va ben più lontanto in quanto è un paese che si è sviluppato attraverso 6000 anni di interazione fra differenti culture e civiltà. La moda pakistana rispecchia tutto questo”.

“Questa edizione del N-U-DE ha voluto puntare l’attenzione anche sul Pakistan perché è una realtà ancora poco conosciuta sotto l’aspetto creativo e che ha molto da dire. I nomi in passerella sono già di grande prestigio. Crediamo che valga la pena supportarli nel loro lavoro. Soprattutto adesso che l’Italia e il mercato internazionale sono più che mai attenti e pronti ad accogliere stimoli e novità di culture lontane solo in apparenza.” aggiunge il Cav. Mario Boselli, Presidente della Camera della Moda Italiana.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy