Dolce&Gabbana - f/w 2013/14

Il broccato ed il mosaico per le ‘Madonne Bizantine’ di Dolce&Gabbana

La sfilata di Dolce & Gabbana a Milano è un trionfo di colore e ricami.Il mosaico, che si ispirano a quelli di Monreale, trionfa sull passerella.

La sfilata di Dolce & Gabbana a Milano è un trionfo di colore e ricami.
Il mosaico, che si ispirano a quelli di Monreale, trionfa sull passerella.

Tra sacro e profano, un crescendo stilistico dove Dolce&Gabbana si è avvalsa dell’abilità di artigiani di altissimo livello per realizzare i mosaici su scarpe, abiti, gioielli e borse.

Un tuffo nella storia, a quando La città di Monreale (Palermo) comincia a diventare importante con l’arrivo dei Normanni in Sicilia intorno all’XI secolo.

Il Duomo di Monreale, dedicato a Santa Maria Nuova, è stato costruito fra il 1172 e il 1185 per volere del re normanno Guglielmo II d’Altavilla, insieme al Palazzo Arcivescovile e al bellissimo chiostro.

Nella parte alta delle pareti sono stati realizzati, fra la fine del 1100 e la metà del 1200, una serie di mosaici su fondo oro, in cui due riquadri rappresentano Guglielmo II incoronato da Cristo e Guglielmo II che offre la chiesa alla Vergine.

Per realizzare questi splendidi lavori furono chiamate maestranze locali, maestranze bizantine e veneziane.

Così come il mosaico è un’arte lenta e precisa fatta di piccoli pezzi, così anche la sartoria è fatta di punto dopo punto.

Forme e proporzioni che spaziano dalla linea ad “A” e linea a clessidra.
Tessuti e materiali preziosi, che vedono organza di seta e lana, broccato, spinato, check, popeline, doppio crepe stretch e pizzo.

Non mancano gli accessori, in primo piano le corone da principessa e regina dorate e incrostate di pietre e mosaici.
Bustino in filigrana d’oro tempestato di pietre dure e mosaici dedicato a S. Agata.
Borse modello Agata, dedicate alla santa patrona di Catania: S. Agata.

Ed anche sulle scarpe con tacco troviamo la scultura in filigrana con inserti mosaico, come pure nelle zeppe, must have estivo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy