foto di - designerblog.it

E’ sempre piu’ di moda la tridimensionalità?

Ci stiamo appena abituando al concetto fantascientifico di stampa tridimensionale che c’è già chi pensa alla quarta dimensione, il tempo.

Ci stiamo appena abituando al concetto fantascientifico di stampa tridimensionale che c’è già chi pensa alla quarta dimensione, il tempo.

In pratica, con questa tecnologia gli oggetti creati con una stampante 3D continuerebbero la loro evoluzione assemblandosi o mutando forma.

La tecnica è stata presentata da Skylar Tibbits, un ricercatore del Massachusetts Institute of Technology, durante una conferenza a Los Angeles.

Tibbits ha dimostrato che è possibile stampare un oggetto tridimensionale senza ancora una forma definitiva e composto da materiali diversi da sottoporre a sollecitazioni successive come il calore o l’assorbimento di acqua che porterebbero alla configurazione definitiva.

In parole povere, la stampante produrrebbe le basi tridimensionali, che poi si monterebbero e adeguerebbero da sole. (fonte: Tom’s Hardware)

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy