Elisabetta Canalis - gioielli 'Calibro 12'.

Elisabetta Canalis gira con una ‘Calibro 12’

Elisabetta Canalis gira con una 'Calibro 12'. La showgirl testimonial della linea di gioielli. Oggi ELi è una 34enne che vanta una carriera internazionale .

Elisabetta Canalis gira con una ‘Calibro 12’.  La showgirl testimonial della linea di gioielli.
Di Raffaella Ponzo

L’ex velina mora, in partnership con “First People First”, ha creato una preziosa linea di gioielli: “Calibro 12”.

Lo spot ufficiale, girato a Los Angeles, vuole suggerirci che c’è un solo modo di portare un’arma: scomporla in pezzi preziosi da custodire in uno scrigno.

Ed è proprio la Canalis, che si aggira con fare misterioso, a farsi consegnare questo scrigno contenente un’arma inoffensiva.

La clip vuole naturalmente trasmettere un messaggio di non violenza in un paese in cui le armi, quelle vere, sono inesorabilmente alla portata di tutti. Elisabetta Canalis, con un’aria misteriosa ed intrigante, entra in un negozio e si fa consegnare questo scrigno contenente non una fredda revolver, ma dei gioielli luccicanti: un anello, un bracciale ed una collana che la showgirl indossa con un fare ammaliante, aiutata anche dal negoziante; il finale dello spot vede la bella showgirl uscire dal negozio con un sorriso appagato stampato sulle labbra adornata dai gioielli “Calibro 12” che rendono la sua bellezza ancora più provocante.

Il nome del brand “Calibro 12” è  in onore della data di nascita della bella Eli, il 12 settembre.

La First People Frist di Arianna Alessi e Beppe Callegari, devolverà il ricavato della vendita degli accessori in beneficienza all’associazione Only The Brave, onlus che si occupa dello sviluppo di comunità rurali nell’Africa sub-sahariana.

Ne ha fatta di strada la Canalis da Cagliari, suo paese di origine, a Los Angeles. Dal provino che le cambiò la vita, quello per “Striscia la Notizia” sono passati 14anni, ora splendida 34enne può vantare una carriera internazionale che spazia dalla televisione al cinema. Ma un sogno irrealizzato ancora c’è: la lavorare con Quentin Tarantino. Chissà, forse con una “Calibro 12” riuscirà a convincerlo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy