L’Uzbekistan debutta sulle passerelle di Milano

Il 27 settembre, in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana, il “Forum of Culture and Art of Uzbekistan Foundation” (Fund Forum) ha presentato la sfilata speciale “GULI presents STYLE.UZBEKISTAN”.

Gulnara Karimova – rinomata fashion creator, designer dell’esclusivo brand GULI, ha creato l’evento asiatico più importante per quanto riguarda l’Arte e la Cultura – la settimana dell’arte Style.UZ. Sin dall’inizio, cinque anni fa, questo progetto è stato il palco per l’Arte Uzbeka e il trampolino per tutti i professionisti della moda, i designer, gli artisti, gli stilisti, i fotografi e i creatori che hanno avuto l’opportunità di perfezionare la propria esperienza e di mostrarsi al pubblico. E’ stata l’occasione per scambiare idee con addetti ai lavori, specialisti e brand internazionali come DSQUARED2, Guy Laroche, Revillon, Smalto e Ferraud, Chopard, Ines de la Fresange, Zaytsev, Takada Kenzo, Murabito e molti altri ancora. Tutti questi personaggi e brand hanno partecipato presentando le proprie collezioni o sono stati ospiti durante le precedenti edizioni di Style.UZ, diventando un punto di riferimento per i giovani talenti.

Visibilità internazionale, promozione dell’Arte e della Cultura Uzbeke all’estero sono gli obiettivi che il Fund Forum persegue. Giovani brand di moda e stilisti uzbeki guidati dalle famose collezioni GULI e dalla stilista Gulnara presentano oggi attraverso STYLE.UZBEKISTAN – la loro tradizionale e  trendy visione della moda.
Per la prima volta sulle passerelle di Milano, cinque stilisti uzbeki hanno mostrato la loro esperienza di creatività e passione. Durante la sfilata sono state presentate le collezioni disegnate da:
Dildora Kasimova
Madina Kasymboeva
Nargis Niyazova
Artem Drobishev
e
GULI (la collezione di Gulnara Karimova)

Un sottile e colorato filo di seta per ricordare la storia di un paese dalle tradizioni millenarie. Tra Arte e Moda, suggestioni antiche rinascono grazie alla nuova creatività degli stilisti uzbeki: sete tradizionali, tessuti preziosi, ricami di tradizione millenaria interpretati con straordinaria innovazione e freschezza.
Famoso non solo per le sue collezioni di moda, il brand GULI è ora conosciuto a livello internazionale per i suoi esclusivi capolavori di gioielleria. Il talento e l’abilità del giovane marchio sono stati riconosciuti dal pubblico internazionale e nell’Ottobre 2008 il vice presidente di CHOPARD Caroline Grumosi – Scheufele annunciava che sarebbe stata prodotta una collezione speciale di GULI per CHOPARD. Subito dopo a BASELWORLD 2009 (Svizzera), la fiera del gioiello più famosa al mondo, una nuova collezione unica ed esclusiva è stata presentata al pubblico internazionale.

Il ricavato delle vendite nelle 150 boutiques di tutto il mondo verrà destinato a scopo di assistenza e supporto per i giovani talenti uzbeki, attraverso l’associazione ‘Yangi Avod’ (Nuova Generazione) ora supportata anche da UNICEF.
Alcuni pezzi della collezione GULI for CHOPARD sono stati presentati a Milano durante la serata. Gulnara Karimova ha proposto infatti l’idea di organizzare una piccola asta di beneficenza, i cui proventi saranno destinati all’aiuto delle vittime del sisma che ha colpito la città de L’Aquila nell’Aprile di quest’anno. La popolazione uzbeka comprende appieno il dolore e la tragedia che un terremoto comporta avendo affrontato nell’Aprile del 1966 il sisma di Tashkent, la capitale del paese.
Il Fund Forum rappresenta il primo passo per la promozione e la valorizzazione dell’Uzbekistan in Italia. Il Fund Forum sarà impegnato in Italia per tutto il 2010 con un articolato programma di attività e iniziative culturali, artistiche ed economiche. A questo proposito, la prima tavola rotonda sulle opportunità economiche in Uzbekistan ha avuto luogo a Milano il 25 settembre 2009.

Questi eventi sono l’inizio di un vasto ed esteso programma finalizzato a mostrare il patrimonio artistico-culturale e le opportunità di cooperazione e collaborazione commerciale con la Repubblica Uzbeka, famosa per le antiche città leggendarie di Samarcanda, Bukhara, Khiva e altre ancora.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy