Objets Nomades .- Louis Vuitton

13 oggetti di design per l’arte di viaggiare di Louis Vuitton

A Milano vanno in scena gli Objets Nomades di Louis Vuitton per questa 52esima edizione del Salone Internazionale del Mobile.

A Milano vanno in scena gli Objets Nomades di Louis Vuitton.
A questa 52esima edizione del Salone Internazionale del Mobile, la Maison francese svela le opere che 13 designer di fama internazionale hanno realizzato per reinterpretare l’arte del viaggiare, un tema caro a Louis Vuitton.

Ben 13 oggetti di design ispirati al viaggio, rendono omaggio ai tradizionali Special Order di Louis Vuitton.

L’intera collezione degli Objets Nomades è esposta nello store Louis Vuitton di via Montenapoleone, 2 con un allestimento unico ed evocativo, sottolineando gli incontri tra lo spirito del viaggio di Louis Vuitton e la visione originale e all’avanguardia di affermati designer.

Da un’amaca ad uno sgabello interamente ripiegabile in pelle Nomade, da una scrivania da viaggio al Maracatu, un visionario cabinet de voyage, Objets Nomades si ispira alla tradizione degli special order Louis Vuitton ( bauli da viaggio speciali, rigorosamente su ordinazione come l’iconico Baule-Letto (1880) realizzato per l’esploratore Pierre de Brazza o il Baule-Scrittoio ideato per il compositore Leopold Stokowski (1929) ) aggiungendovi un tocco contemporaneo e ribelle.

La innovativa Beach Chair, ispirata all’iconica cinghia utilizzata per assicurare e richiudere perfettamente bauli e valigie, o la romantica panca Love Bench dedicata agli “amanti nomadi”, sono solo altri due esempi di come Louis Vuitton possa essere fonte di ispirazione per il design contemporaneo.

OBJETS NOMADES
Louis Vuitton Montenapoleone – via Montenapoleone, 2 Milano
9 – 14 aprile 2013
orari 10.00 – 20.30

– Travel Desk (Christian Liaigre)
– Amaca (Atelier Oï)
– Sgabello (Atelier Oï)
– Col de Voyage e Lunettes de Sommeil (Constance Guisset)
– Maracatu e Cabinet de Voyage (Fratelli Campana)
– Bell Lamp (Barber & Osgerby)
– Bag Lamp (Thierry Gaugain)
– Cape de Voyage (Constance Guisset)
– Beach Chair (Maarten Baas)
– Lovebench (Clino Castelli)
– Sgabello e Swing Chair (Patricia Urquiola)
– Surface Lamp (Nendo)

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo usare solamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando tutti i cookie ci aiuterai ad offrirti una migliore navigazione sul sito. Leggi la nostra Cookie Policy